Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Fino a qualche giorno fa l'avrei definito un fascista all'amatriciana. Ora non si può più. Rimane solo il primo termine.

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Matteo Salvini: "Stop all'invasione dei migranti o gli italiani saranno costretti a farsi giustizia da soli"

Qual'é la differenza fra Salvini e un qualsiasi terrorista di DAESH? NESSUNA, curiosamente sono anche simili dal punto di vista somatico e di espressione del viso. La sola vera differenza é il luogo di nascita, ma sappiamo che i terroristi nascono anche in Francia, Inghilterra, Belgio e ora in .....'Padania'.

Farneticante. Cosa non si fa per raccattare qualche voto.Mi auguro che qualcuno stoppi lui, altro che i migranti.Chi dice "gli italiani saranno costretti a farsi giustizia da soli" va fermato. Va fermato per quello che dice, perché è un ostacolo alla convivenza civile, e non per motivi ideologici. Chiaro? è come se un politico del Sud, di fronte ai problemi del Mezzogiorno, istigasse ad aderire alla mafia. Che meraviglia...

Salvini lo sò che non ci arrivi ma puoi spiegare meglio e nel dettaglio cosa dovrebbe fare lo Stato Italiano per ricevere il suo plauso? La prego di evitare di indicare cose in realizzabili ma di concentrarsi su suggerimenti fattibili e realizzabili.
Urlare a gran voce "rimandiamoli indietro" non è una risposta ammissibile perché priva di costrutto e realizzabilità internazionale, se proprio però vuole insistere su questo concetto ci dica lei "rimandarli dove"? In Libia? E di grazia come ed in base a quali accordi? In Libia si combatte ancora ad est come al centro come ad ovest,il paese è ancora diviso e non so cosa succederebbe se le nostre navi da guerra si affacciassero nei porti libici per tentare lo sbarco coatto di migliaia di disperati.Ma forse lei intende "rimandarli nei loro paesi di origine", vero? Anche in questo caso per riuscire a farlo concretamente è necessario prima trovare stabili accordi bilaterali con quella decina di paesi subsahariani dai quali provengono l 85% di questi migranti.Le risulta che esistano già questi accordi ufficiali per avviare un ponte aereo costante per il rimpatrio coatto? Se si mi dica con quali paesi.Sappia che in assenza di questi accordi bilaterali i rimpatri saranno lentissimi se non impossibili.Tra l'altro è ormai assodato che senza una collaborazione interministeriale con questi paesi di provenienza anche l'opera di riconoscimento ed identificazione risulterà lenta e difficile.Quindi prima di invocare rimpatri immediati di massa (sempre senza discuterne l'eticità di fondo) è bene prima conoscere la materia e lo status quo a livello internazionale.

Aggiungo che non creda sia facile convincere quei paesi a riprendersi quelle centinaia o migliaia di propri concittadini privi per lo più di documenti ufficialmente riconosciuti da quegli stati tramite la proprie rappresentanze diplomatiche in italia (stia bene attento che per uno stato terzo un semplice foglio di via rilasciato dalla Questura Italiana non ha alcun valore formale come documento di identificazione e potrebbe comportare il rifiuto del soggetto alla frontiera aerea o marina), per riuscirci l'Italia deve offrire qualcosa di concreto in cambio e si fidi ormai gli investimenti governativi nella cooperazione italiana all'estero sono da anni ridotti al lumicino causa crisi economica e continui tagli agli enti preposti (le dico questo per anticiparla nella sua obiezione "minacciamo di tagliare i nostri sussidi pubblici alla cooperazione internazionale"!!). In parole povere bisognerebbe presentarsi lì armati di progetti economici e fondi per sostenerli e solo allora quei governi si siederebbero al tavolo per negoziare uno scambio migranti di ritorno identificati ufficialmente contro soldi italiani da investire nuovamente in progetti di cooperazione decisi dai governanti locali.

Mi dica ora lei, se oggi l'Italia è nelle condizioni di avviare da solo uno simile sforzo diplomatico-economico con la decina di paesi che confina a sud con le sabbie del deserto a partire dal Corno d'Africa fino all'Oceano Atlantico.Potrei continuare a lungo ma per adesso mi fermo qua con le domande e le informazioni.Spero che lei mi voglia leggere e sopratutto mi sappia rispondere per avviare un confronto vero sulle cose concrete e non sui facili ma altrettanto inutili slogan da piazza e corteo! Oky dopo averci pensato, riflettuto, ponderato e soppesato. Con chi è stato indottrinato a puntino da limitarsi a ripetere slogan e frasi fatte con il copia e incolla è inutile perdere tempo. Si diverta e spero che lei sia così privilegiato da non vivere dove già la vita a causa dell'immigrazione è impossibile. Se vuole, la ospiterò.

Il padre di questi sciagurati fu il solito cav. bunga-bunaga nel 1994; quando per scendere in politica legittimò la lega che allora era solo un partitino localizzato al nord. E' da allora che sarebbe dovuta intervenire la magistratura per mettere al bando un partito che predicava la scissione dallo stato italiano. Che mi sembra sia certamente un reato grave. Invece a distanza di oltre vent'anni ci ritroviamo, sempre per merito del solito oto, ad avere un partito razzista e una destra moderata (vedi MSI - DN) sparito. Gloria al merito!!!

Sugli insulti (peraltro grotteschi) non meritate alcuna risposta. Nel merito, sottolineo che la priorità è quella di fermare questi rigurgiti xenofobi che mettono in discussione la convivenza civile nel nostro Paese. E su cui anche voi stellati siete terribilmente ambigui, se non addirittura acquiescenti.Perché non ci illuminate su quello che faranno i 5S quando fra poco, secondo le vostre previsioni, andrete al governo? Come mai il M5S non dice mai niente di chiaro su questo tema, mentre avete sempre una ricetta facile per tutto? L'impressione è che la pensino come Salvini, ma che non abbiano il coraggio di dirlo apertamente, lasciando a lui, che è contento di farlo, il lavoro sporco

Mostra altro

Questa è la serietà di Grillo e Di Maio?

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

"Dipende da che parti guardi il mondo, giusto Luigi di Maio e Beppe Grillo?". E' la domanda - retorica - che lancia sui social network il gruppo M5s Parma in Movimento. Nel mirino, il leader e il direttorio, ancora latitanti sulla vicenda della sospensione del sindaco Federico Pizzarotti. Che quasi 100 giorni fa ha inviato le sue controdeduzioni e attende ancora una risposta. Così come gli 11 consiglieri di maggioranza che si sono autosospesi in solidarietà col primo cittadino.
"Forse i cattivi siamo noi, consiglieri comunali di Parma, auto sospesi in attesa di una risposta da 27 giorni. E si che le domande non erano difficili e nemmeno complicate! Basterebbe applicare le regole scritte, in modo chiaro e serio - scrivono -. Più cattivo ancora deve essere Federico Pizzarotti, che ha inviato le contro deduzioni 97 giorni fa ed ancora non ha ricevuto risposta. Le avrete letto almeno una volta, immaginiamo anche due, cosa vi impedisce di rispondere?".
"Eppure in diretta tv - conclude - ad una trasmissione di Vespa, ad una specifica domanda sui tempi di risposta "30, 60, 90 giorni?" tu stesso Luigi hai dichiarato "ma no, ma no, siamo seri..., il tempo di esaminarle e risponderemo". Quindi? Anche la serietà dipende da che parte la si guarda?".

Mostra altro

Ma si, é colpa del Sindaco Marino che quando cadevano le foglie andava in America a raccogliere i pomodori: Adesso con le teleferiche supereremo ogni ostacolo.

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Il primo temporale allaga Roma: città paralizzata. Metro in tilt, emergenza alberi.Forti disagi alla circolazione per la bomba d'acqua che si è abbattuta sulla capitale poco dopo le 11. Chiusa e poi riaperta la stazione San Giovanni. Tamponamenti sulla Gianicolense. Camion sulla Pontina contro mano: nessun ferito

Signori giornalisti, per favore, usate termini appropriati e meno sensazionalisti: le "bombe d'acqua" non esistono esistono i nubifragi e altri fenomeni atmosferici. TERMINI ITALIANI, sempre per favore. Grazie! l titolo giusto sarebbe stato: "il PD allaga Roma per mettere in difficolta' la Raggi".

Ecco spiegato cosa facevano tutti i dirigenti del PD e degli altri partiti che si dimenavano al Pincio questa mattina: la danza della pioggia Povera sindaca, ma quanti dispetti le fanno tutti i cattivoni degli altri partiti......! Sono certo che la Casaleggio associati farà un'app conto la danza della pioggia per impedire che ciò si ripeta...!

La Raggi minimizza dicendo: l'acqua inviata dal PD era molta, ma il vero problema era causato dalle foglie cadute nell'autunno del 1960, che non erano ancora state rimosse e che ostruivano i tombini. Abbiamo emesso una ordinanza di sgombero immediato e le foglie si sono fatte da parte spontaneamente. Problema risolto.Oppure Raggi: Roma allagata? Non mi risulta, noi pensiamo a governare in nome dei cittadini...Povera Sora Raggi quanti problemi in cento giorni, sporcizia, trasporti, olimpiadi ( la base degli infallibili M5S non la vuole ma il 52% dei Romani si) che dilemma e deve decidere per fine estate, il 22 Settembre, ed ora anche Giove Pluvio mette i bastoni tra le ruote forse è del PD.Anche gli Dei dell'Olimpo Romano le sono contro povera Sora Raggi

Caditoie e tombini devono essere puliti regolarmente, senza sollecitazioni volta per volta o delibere comunali apposite.Almeno vorrei sperare che sia così; ne conseguirebbe che qualcuno non ha fatto il suo lavoro, per motivi che personalmente ignoro.Se la mia ipotesi è corretta, mi piacerebbe sapere chi non ha fatto il suo lavoro (AMA o altri?) e vorrei vedere qualche testa rotolare.Ma forse ha ragione lei: la pulizia di caditoie e tombini deve avvenire solo dopo apposita delibera comunale, valida solo una volta e la colpa in questo caso è senza dubbio alcuno della giunta comunale che non ha presentato e approvato la delibera apposita valida per questo temporale.Aspettiamo qualche grillino che dica "vergogna, bastano pochi cm d'acqua per allagare la metro, paralizzare il traffico e far cadere gli alberi!". Ah, no, questa volta non lo diranno.Diranno che Roma l'avevano pulita già il 20 agosto! Le cose son due: hanno dimenticato di pulire i tombini o l'immondizia l'anno buttata proprio dentro i tombini! Ma no,ma dai ! Vuoi che abbiano fatto come chi butta la polvere sotto il tappeto? No,La Taverna non può permettere questo!!!Ma come? Hanno già detto che è tutto pulito! Confermato anche dal sindaco Virginio Grillo! Per i rifiuti cosa dobbiamo aspettare? Dalla raccolta differenziata porta a porta, slogan dei grillini, la Raggi è passata al "portiamoli nelle discariche degli altri". Forse lo ha suggerito la Muraro?Tonnellate di fogli e aghi di pino non raccolti che ostruiscono i tombini e al primo temporale d'agosto era prevedibile che si allagasse la città. Vero che non bisogna demonizzare una giunta appena insediata (a proposito, ma quanto dura questo "appena"?) ma vero anche che se al loro posto fosse stato Marino o qualsiasi sindaco del PD ora l'avrebbero crocifisso. Ricordate? Hanno crocifisso Marino per molto meno, per un parcheggio, neppure abusivo. Chi semina vento raccoglie tempesta! Ed è solo l'inizio....Si trattava solo di pulire i tombini, cosa che si fa in estate prima delle piogge autunnali.Trattasi di ordinaria amministrazione.. con il finire dell'estate le foglie cadono copiose e ostruiscono i tombini..non ci vuole un sindaco con esperienza decennale per capirlo,o forse che la raggi deve chiedere il permesso? Ma si E' sicuramente colpa della giunta Marino, del pd e delle infiltrazioni mafiose. Gli aghi di pino sono agenti del kgb e le foglie che ostruiscono i tombini sono il complotto della regione e di renzi per mettere in difficoltà la signorina raggi e i suoi ricchi collaboratori.Certo, in tre mesi no si risolvono tutti i problemi della città! Ma almeno si poteva pulire la città nei tre mesi della raggi.I rifiuti non si autodistruggono.E se invadono i tombini, con la pioggia è alluvione.Ma suvvia,sono solo tre mesi d'immondizia,come può la Raggi portarne via almeno un pò,in tre mesi ?E svuotare i tombini,poi!!Ma ci vogliono anni e anni per farlo.E poi Casaleggio non l'ha ordinato.La Raggi doveva fare una cosa sola: pulire i tombini. Avrebbe avuto gli applausi. Invece è peggio degli altri, perchè almeno gli altri stavano zitti... Roma allagata al primo temporale estivo, come tutti gli anni. Non è cambiato NIENTE.

L'acqua sarà stata molta, ma molta è anche la mancanza di manutenzione dei tombini e scarichi vari esistenti sul suolo pubblico, ma anche privato in molti casi. Questo vale per Roma come vale per Milano e altre città italiane dove il degrado della cosa pubblica è sotto gli occhi di tutti. Poi arriva la bomba d'acqua ed ecco servita la notizia sensazionalistica. W l'Itaiia....poveri italiani.

Mostra altro

Schifo assoluto.....assieme a Berlusconi una tragedia per l'Italia.Ormai D'Alema è la macchietta di se stesso. Quanta ragione aveva Andreotti quando diceva: "Il potere logora chi non ce l'ha"

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Festa dell'Unità, al dibattito con Massimo D'Alema vince il no. "Renzi è ormai un politico come tutti gli altri"

E' veramente incredibile, questo signore ha ancora seguito?
Per me è sempre stato un impresentabile ed un invotabile, vista la sua arroganza e sostanziale incapacità di ottenere risultati se non per la Casta.
Ma, evidentemente, è veramente un momento buio, abbiamo un'armata Brancaleone che va da D'Alema a Grillo, passando per professoroni (o presunti tali) e residuati post bellici come De Mita, Ciriaco Pomicino, Tremonti, Salvini.
A parte Grillo, che di mestiere ha sempre fatto e continua a fare il comico (che, personalmente, non fa neppure ridere), gli altri hanno governato per anni producendo il disastro che abbiamo davanti ed hanno la faccia tosta di pretendere di insegnare a chi governa oggi come fare!
Renzi e gli altri avranno dei difetti e non si arriva a Palazzo Chigi se si è mammole, però questa triste compagnia mette veramente tristezza.
Quello che è veramente difficile, è capire perché D'Alema continua a stare nel PD, a questo punto, questo partito DEVE dividersi, non ha senso che viva in questo stato di fibrillazione continua.
Questa non è dialettica politica, è puro e semplice killeraggio politico.
Peccato che nessuno ricordi più come D'alema si fece infinocchiare da berlusconi quando era Presidente (inconcludente) di una commissione bicamerale che fallì miseramente!

"D'Alema guarda al 5 settembre, per la presentazione dei comitati del no e di una sorta di 'controriforma' dalemiana. Lui non la chiama così. Ma la definisce certo una proposta di riforma costituzionale più snella", lui di riforme costituzionali snelle se ne intende, vedi quella del titolo V, che per spostare un mattone da qui a lì bisogna interpellare la conferenza Stato Regioni, poi se del caso si interpella la Consulta.A proposito, tutti questi esimi kostituzionalisti dove diavolo erano all'epoca? Non mi ricordo di averli sentiti denunciare una riforma che avrebbe, come poi è accaduto, alla paralisi decisionale su molte materie, alla moltiplicazione dei centri di spesa con conseguente corollario di corruzione e ruberie varie.OKY: Non c'è stimolo più favorevole al SI di un D'Alema o un Travaglio che dicono di votare NO.....Attento alla bile baffino: l'anpi è divisa sempre più, la cgil non si è ancora pronunciata ufficialmente e non fai minoranza perchè la faresti da solo. D'Alema con Brunetta, Casa Pound, Grillo. Complimenti.Ma non abbiamo bisogno dei pareri e delle azioni di Dalema? Io penso di no. E' sulla scena politica da 50 anni e cosa ha fatto di utile? Io non ricordo nulla e non ho trovato spunti nemmeno guardando su Wikipedia. Ricordo invece la commisione bicamerale per la riforma della Costituzione che non ha portato a nulla. Non ha certo niente da insegnare a nessuno, se non come si può viver bene essendo assolutamente inutili.

Non è morale che chi ha sguazzato all'interno del consociativismo e del centralismo democratico dia lezioni di Democrazia. Mi preoccupa l'invito scialbo di Gentiloni all'unità del Partito al cospetto di un'aggressione all'arma bianca nei confronti del nostro Segretario. Non possiamo accettare inermi il tentativo di distruggere quanto di meglio esprime la politica italiana. In altri tempi i padri degli attuali nostalgici del passato si sono comportati molto diversamente di fronte a forme di dissidenza di gran lunga più contenute. Penso sia ora di cambiare atteggiamento verso chi sta ostacolando, senza tregua, il nostro programma riformatore. Sono stati sempre così. Sempre gli stessi. Renzi, ti prego, batti un colpo! Si, dovrebbe porre al PD la questione di rinunciare a provare a migliorare le cose, a risolvere i problemi del paese... dato che ogni tentativo a riguardo vede i cosidetti riformatori (specie quelli che volevano "rivoluzionare la politica" ed "aprire il parlamento come una scatola di tonno" ) lottare a corpo morto per assicurarsi che permangano inalterati in eterno....

Certo! lui all'estero "lavora"! mica come noi poveretti che in questo disastrato paese resistiamo come eroi! Ma come possono applaudire uno di quelli che ci ha portati al disastro? E con che coraggio si presenta ancora in pubblico a pontificare? Che si suicidi, almeno uno volta dia il buon esempio! Come cambiano i tempi eh,Fino a pochissimi anni fa D'Alema dagli "antisistema" era considerato poco meglio di Belzebù, l'incarnazione stessa del "politico politicante", il leader radical chic che parla dei poveri parcheggiato sul ponte del suo panfilo... ma gli basta mettersi contro Renzi (come si era messo contro Prodi, come si era messo contro Veltroni, come si era ri-messo contro Prodi...), ed immediatamente tutto viene dimenticato, Massimo diventa il loro campione.

IO:Credo onestamente che D'Alema sia stata la più grande sciagura degli ultimi 40 anni, per la sinistra italiana.Berlusconi per la sinistra per certi versi è stato utile, ha permesso alle varie forze di compattarsi nell'opposizione al Cavaliere.. D'Alema invece non ha prodotto che devastazione e fallimento nel campo della sinistra, sabotando sistematicamente ogni leader della "sua" parte politica, alimentando divisioni, congiure di palazzo...Decenni di presenza sulle scene e non un singolo risultato positivo... ed ancora ha la faccia tosta di pontificare!!

IN CONCLUSIONE:Ci sono tre immagini che non riesco a sopportare, e che affollano sistematicamente il mio PC, con il quale lavoro soprattutto . Sono le foto di Luigi Di Maio, di Massimo D'Alema e di Beppe Grillo. Mi appaiono in continuazione sui social e nei telegiornali. Non le sopporto perché mi spezzano il ragionamento e per scrivere appena mezza pagina impiego un giorno intero. Avrei avuto mille motivi per odiarli, ma queste invasioni barbariche - perché barbari sono - mi provocano un blocco totale. Non vedo l'ora che scompaiano, perché espulsi dalla politica e dai media. Per me finirà in quel caso la triste condizione di "coitus interruptus" che da giovani ci affliggeva, e riprenderò a scrivere come in passato, senza la presenza dei fantasmi malefici che ti bloccano il pensiero.Hai dimenticavo quel colosso di Brunetta. Mi blocca la digestione appena sento la sua voce cantilenante.

Ai tempi di Togliatti nel PCI i dissidenti non solo lì cacciavano ma li chiamavano anche "pidocchi".
Baffino dovrebbe saperlo. Ma il suo odio per Renzi che ha osato nominare la Mogherini (e meno male!) al suo posto come Commissario alla UE è incontrollabile ed è pronto a consegnare il Paese a quei fancaxxxsti di Di Maio e Salvini pur di abbattere Renzi.Per gli incolti: basta fare una ricerca su Google "dissidenti PCI pidocchi", questi due galantuomini si erano solo permessi di criticare la politica di Togliatti.

PS:In caso di vittoria del no scordiamoci alcun tipo di riforma costituzionale.
Inoltre l'idea del baffetto è assolutamente sciatta e qualunqiusta: non si può mantenere il bicameralismo in cui una sola camera dia la fiducia; su questo concordano tutti, ma proprio tutti i costituzionalisti, sia i signori del no, come quelòli del si.
D'Alema si scorda di essere colui che ha cambiato il titolo V della Costituzione regalandoci 21 possibili piani energetici, la smetta di proporre variazioni farlocche.
Il signor Sotuttoio... ha messo nelle mani delle Regioni competenze che in nessuna parte del mondo conosciuto vengono sottratte allo stato centrale; una su tutte, appunto, l'energia regalandoci l'assoluta totale impossibilità di darci un piano energetico nazionale. Grande economista!
Ricordiamoci poi anche della privatizzazione di Telecom e dei capitani coraggiosi (sua definizione dei peggiori raiders che l'Italia abbia avuto); uno statista avrebbe privatizzato il servizio e non la rete; oggi abbiamo la rete in mano ad un privato, se questo dovesse fallire non la potremmo usare, che genio della politica.
Questo è D'Alema, e fermiamoci qui; ultima considerazione: Gentiloni, prima di accettare confronti con D'Alema, si accerti della quantità di truppe cammellate che il figuro si porta dietro e si comporti di conseguenza altrimenti gli regala pure la possibilità di apparire un gigante, mentre invece non è neppure un topolino (attenzione Giuliano Amato potrebbe offendersi del paragone, con una qualche ragione).
E' giunto il momento che su di lui scenda il silenzio.

Mostra altro

Dopo sono tutti bravi a trovare i colpevoli ...mai prima

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Terremoto, ad Amatrice i funerali delle vittime. Il vescovo di Rieti: "Il sisma non uccide, uccidono le opere dell'uomo"

Un altro che "pontifica " a cose fatte .... Ma di tutti questi signori che riempiono le fosse del senno di poi ci sono tracce di interventi (magari concreti ) fatti prima ? dopo aver sguazzato in mezzo al mare magnum dell'illegalità, ora il monsignore si ricorda che la colpa è degli uomini, quegli uomini che vanno a messa, sono credenti, taroccano le case, le verifiche, i materiali, rubano, distruggono...Fine pena di una CHIESA vergognosa, mai ! E il popolo beve sermoni da un istituzione ladra collusa con una politica mafiosa e corrotta.Storia di secoli dell'Ignoranza da una parte e del Potere delinquenziale dall'altro.Peggio dei politici.Nessun senso di colpa, il loro patrimonio immenso è tutto in regola.Vergognoso come la stampa che lo incensa.Amen !

Io consiglierei questi signori a togliere prima le travi dai loro occhi e poi pensare ai fuscelli degli altri , se gli sta tanto a cuore la salute dei cittadini , allora inizino a dare il buon esempio dispensando qualcosina del loro astronomico patrimonio in opere concrete, non ultimo a ristrutturasi le proprie chiese con i loro soldi , chiese che inevitabilmente cadono ad ogni terremoto per non parlare degli scandali simili a quelli dei politici da cui non sono affatto immuni , e un piccolo consiglio , basta con questi costumi da super eroi , ormai sono fuori moda .

Edifici che stanno in piedi per secoli senza crollare e che crollano quando un terremoto di magnitudo 6 li colpisce non sono colpa dell'uomo, ma colpa del terremoto!
Poi però se si da la colpa al terremoto è come se la si desse a Dio il quale, nelle menti perverse dei credenti, è causa e fine di tutto ecco perchè uno dei rappresentanti di Dio in terra da la colpa agli uomini e alle loro opere.

Anche in questa tragedia si vuol cercare la mano divina, ma i terremoti c'erano anche nel Medioevo e ciò nonostante si costruiva senza calcoli, se non molto empirici, la scienza delle costruzioni è arrivata dopo , applicarla ora è compito dei tecnici seri!

Mostra altro

Stiamo parlando di un periodo di 11 anni... dico 11 anni per accorgersi che l'Irlanda, allo scopo di attrarre investimenti, permetteva questo.

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Apple, multa record della Commissione: 13 miliardi da restituire all'Irlanda. L'azienda: la ue minaccia gli investimenti stranieri in Europa.

Non è che per caso questa stangata parte dritta dritta sulla Apple dopo che la stessa aveva annunciato investimenti in Italia anziche nel nord Europa? Non per fare dietrologia ma a volte qualche pensierino mi sfiora. 11 anni... mi sembrano tempi assurdi per una contestazione di questa portata.

Giusto alcuni giorni fa leggevo che Apple avrebbe investito in Europa ed in particolare in Italia, nell'area di Bagnoli mi pare e poi viene partorito, dopo ben 11 anni di gestazione, un provvedimento alquanto singolare: non viene multata la Apple direttamente, come successo in altri casi più o meno simili, ma viene richiesto all'Irlanda di farsi pagare presunte o vere tasse arretrate. Ora la Apple, sentendosi sotto attacco, mette in discussione il suo piano di investimenti in Europa e quindi chi ci rimetterà? Ma noi è chiaro. Mica la Germania o la Francia oppure il Lussenburgo. Se il provvedimento fosse stato solerte, nulla da dire, ma qui si parla di un tempo biblico, ben 11 anni e svariati miliardi di Euro da sganciare. Non so. A queste condizioni, fossi Tim Cook venderei i prodotti in Europa direttamente dagli USA e non è detto che non vada a finire proprio così; con un bel calcio alla furba Europa.

Nel caso Apple c'è una costruzione societaria creata allo scopo di eludere il fisco dei paesi dove Apple opera, non ha caso una delle società interessate non ha dipendenti ed è priva di una sede fiscale.Come del resto ben documentato dall'indagine USA sull'elusione fiscale di queste multinazionali del 2013 da cui trae origine parte dell'indagine UE.

Per far vedere che esiste ancora l'Ue, ogni tanto, con gran rumore mediatico, minaccia qualche multinazionale con sanzioni miliardarie. L'implicito che deve arrivare al popolino è "non affamiamo solo i poveracci come i greci e gli italiani e la ns. è una burocrazia che costa più della Versailles luigina" ma quando occorre colpiamo anche i potenti. Peccato che i cittadini greci ed italiani vengono realmente impoveriti mentre i grandi gruppi vengono sanzionati a parole e "invitato" il paese ospitante a prendere le adeguate misure. Pura fuffa, che infatti non appare nei bilanci ne delle società sanzionate che sanno benissimo di avere il coltello per il manico ne nei conti del paese che dovrebbe incassare che infatti è da subito dalla loro parte. Ma il popolo, si sa, ama essere ingannato.

Il concetto è quello di far pagare dove si geenrano i profitti. Se in Irlando la tassa sul reddito è dell'1% nessun problema purchè questo accada sui profitti generati in Iralanda ovvero sule merci "vendite in Iralnda". Se invece le merci vengono vendute in Italia (dove le tasse sono mediamente del 35%) e le tasse le pagano in Irlanda sui profitti generati in Italia. allora si perchè c'è un tasferimento di ricchezza dall'Italia all'Irlanda. Ecco perchè non ci sarà nessun posto di òavoro perso e nessuna migrazione di multinazionali ... Se vogliono vendere nella UE devono pagare le tasse dove generano profitti esattamente come le imprese locali. E' un banale problema di concorrenza (in queso caso sleale).Tranquilli nessun problema gli IPHONE si continueranno a vendere nella UE solo che la APLLE pagherà un pò di tasse, scusate dov'è il problema ???!!!

La cosa più sconcertante e sconcertante è che vi siano persone che difendono l'elusione fiscale della Apple, e di tutte le altre multinazionali, tra l'altro senza portare nessun dato concreto in loro favore.La Apple ha 230 miliardi di dollari nei paradisi fiscali grazie al fatto che ha eluso le tasse in tutti i paesi in cui opera, Stati Uniti compresi, ccome denunciato dall'indagine USA del 2013.Poi magari le persone qui sotto che difendono e giustificano queste multinazionali sono anche quelle che vorrebbero più welfare e meno tasse per la gente comune.

Mostra altro

Se non mi fanno pagare le tasse ci riesco anch'io a far lavorare migliaia di persone!, sveglia questa è concorrenza sleale, una truffa ai danni delle casse erariali.

31 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

È finita l'era dell'Unione di Bengodi.Mega sanzione alla Apple dall'Unione Europea. L'Irlanda dovrà recuperare 13 miliardi di evasione fiscale.

Non pagheranno un singolo dollaro. Che colpa ha l'apple se l'irlanda le ha permesso di risparmiare sulle tasse? La UE dovrebbe prima uniformare il sistema fiscale e poi pretendere il pagamento delle tasse.La tassazione in Irlanda per le aziende e' del 12.5%.Il problema non e' dell'Apple ma del governo Irlandese che ha consentito il pagamento di un'importo molto inferiore. L'UE chiede all'Irlanda di far pagare 13 Miliardi all'Apple ma il governo Irlandese non ha nessuna intenzione di farlo. Basta leggere le dichiarazioni fatte a Bloomberg da esponenti di tutti i partiti Irlandesi. Alla fine l'UE può intimare quel che vuole ma se l'Irlanda non cede non c'e' niente da fare. L'apple se la cava non pagando niente. Ovvio che non è giusto ma i fatti sono questi. E purtroppo senza una politica fiscale comune questi eventi succederanno. Immagina ora Junker che cambia la legislazione fiscale del suo paese (Lussemburgo). Impossibile. Eppoi molti paesi usano farsi pagare poche tasse perchè attirano aziende straniere e quindi aumenta l'occupazione, il pil aumenta, la gente sta meglio. L'Irlanda senza il suo attuale regime fiscale e le sue pratiche sarebbe fallita. Lo era quasi ma dopo il 2008 e' rinata proprio per quelle pratiche. E gli irlandesi sono felici come le pasque. Basta vedere l'aumento del PIL.Alla fine nessun governo Irlandese potrà far pagare all'Apple una multa per paura delle consenguenze occupazionali. Per buona pace di tutti.

ALTRA FACCIA DELLA STESSA MEDAGLIA:La Apple avrà anche creato posti di lavoro, ma non pagando le tasse si creano sbilanci nei vari bilanci pubblici STATALI che a loro volta distruggono posti di lavoro. Difficile valutare gli ordini di grandezza ma per favore non usiamo i "posti di lavoro" come un totem che permette qualsiasi puzzonata.Pensate un po' che in Irlanda la Apple ha assunto ben 6000 persone a fronte di una elusione di 13 miliardi di euro, insomma se davano 2 milioni di euro a ciascuno di essi era uguale e magari stavano meglio.Poi tra l'altro bisognerebbe anche calcolare i posti di lavoro persi dalle aziende concorrenti a causa della concorrenza sleale dovuta al diverso trattamento fiscale.

E un problema di fondo che la nostra Costituzione affrontò 60 anni fà con l'art. 41 che qualcuno burluscamente voleva modificare....Si tratta dell'utilità sociale delle imprese, che significa utilità per gli umani collettivamente... mentre ci sono imprese che hanno assolutamente una visione utilitaristica assolutamente individualistica propria.La lotta continua fra socialità e appropriazione e non si capisce e non viene mai calcolato l'utile proprio e quello sociale.
Può darsi che per il nostro futuro prossimo sia utile una maggiore e/o migliore informatizzazione sulla quale conviene agire oggi per consentire investimenti ed aggiornamenti continui e trattare queste imprese da parastatali... Ma ci sono imprese artigiane e familiari che perdono giro-d'affari ed utili e pagano tasse esose tali da indurre alcuni al suicidio....
Forse un'equa contribuzione affinchè i servizi pubblici di cui fruiscono ampiamente siano effettivamente pagati da coloro che li utilizzano, in primo luogo le grandi imprese che fruiscono di economie di scala, di quelle tecnologiche, finanziarie, lobbing, pool (accordi tra fittizi concorrenti), nonché di quelle derivanti da privilegi legittimati, da posizioni dominanti, da relazioni estorsive e corruttive, ...Basta soggiogare con slogan ed inganni cognitivi... dai grandi è troppo pretendere maggiore correttezza... ed onesta lealtà sociale? O siamo in una perpetua concorrenza conflittuale animosa e furbesca basata sulla lotta darwiniana per la sopravvivenza a carico degli altri? E' vero esistono i falsi invalidi, ma anche i falsi onesti, efficenti, competenti, capaci, necessari,...Direi che se qualcuno ancora dubitasse sulla necessita' di una UE ancora piu' forte, e' servito. Basta vedere l'ammonimento di Washington per capire (se ancora non lo si e' capito...) che solo la UE potra' giocare nel mercato mondiale: il motto degli USA non a caso e' "united we stand".

Mostra altro

Come tutti sappiamo, il nostro faro è l'UGUAGLIANZA, ma alcuni sono "più uguali" di altri. Hai capito adesso? E c'era bisogno della Raggi per saperlo?

30 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Roma, Raggi: “Maxi stipendi? Competenza e merito si pagano il giusto. Ma spendiamo meno di Marino”

Oggi lo slogan è «competenza e merito si pagano».
Ieri lo slogan era: «i parlamentari m5s hanno competenza e merito tanto è vero che si pagano poco». Del resto è certo: loro non vedono nemmeno che se propugnano lo slogan «competenza e merito si pagano» stanno allora anche dicendo i che i loro parlamentari non hanno dunque né competenza né merito, e appunto per questo li hanno scelti, perché allora li possono pagare poco.

Lo staff della propaganda non vede la contraddizione? Forse sì, non la vede. Ma in ogni caso è irrilevante, non ha nessuna importanza che dicano cose sensate. I loro sudditi applaudiranno comunque entusiasti. E in ogni caso un'altra frasetta è sempre facilissima da trovare; ad esempio «i consulenti sono tecnici, sono i parlamentari che è giusto pagare poco». Naturalmente è una scemenza colossale, perché fare il parlamentare è parecchio più difficile che fare il consulente, richiede molta più competenza; ma tant'è, vedrete che questa, o una simile, verranno a proporcela.In alternativa c'è sempre il tema di riserva: ma quanto è bugiarda e ripugnante .E un classico "contrordine" all'egualitarismo idiota sostenuto a spada tratta dal suo movimento sino a 5 minuti prima di trovare questo "genio" di magistrato, da inserire assolutamente in amministrazione.
Detto ciò, che un dirigente del Comune di Roma guadagni più di Hollande a me fa un po' ridere e mi pare che definire questa una cosa "giusta perché competenze eccetera" significhi non sapere come gira il mondo.

Domanda ingenua: se il capo di gabinetto del Sindaco vale 193.000 euro, quanto dànno al segretario GENERALE del Comune? Almeno 500-700.000 euro, non vi pare? E tu, povero fesso, vai alla catena di produzione per 16.000 euro l'anno e non ti ci mandano nemmeno con l'auto blu!

Poi vorrei far notare come la sig. sindaca faccia sempre e solo riferimento ai guasti della giunta marino.Mai una parola su quanto perpetrato da ale-braccioteso-manno, con le assunzioni a pioggia di parenti e sodali.parentopoli, questa sconosciuta!

Ma le giuste retribuzioni del PD.Lo si dice quando si è all'opposizione, quindi? Il M5S ha impostato tutta la sua esistenza contro retribuzioni esagerate e 193.000 euro per fare il Capo di gabinetto era considerato uno scandalo nel movimento, da gogna. E lo è, sia chiaro. Dove sono finiti i meravigliosi ragazzi bravissimi che Beppe Grillo si portava sui palchi, all'atto pratico?Ma scherzi? Lo sai cosa fa il capo di gabinetto? No? Beh, non lo sa nessuno, ma basta la parola "è il capo di gabinetto". Tu vai nel gabinetto, lo trovi lì e gli puoi chiedere: è libero o occupato?Mamma che tristezza gia a fare scempiaggini dopo neanche tre mesi e la scempiaggine più grave e' come per tutti i politici (compresi dunque anche i 5s) il raccontare una realtà che non esiste!!! Hi toppato Raggi non dovevi tirare fuori tutti quei soldi per un dirigente era li che vi volevo ed avete toppato in pieno !!!!No, no sindaco Raggi. I compensi sono esagerati. Merito? Competenza? Santo cielo non si deve inventare l'acqua calda. Esperti in materia ce ne sono a ufo. Compensi superiori a 100 mila euro annui sono esagerati in un'Italia dilaniata da stipendi molto superiori alla media internazionale. Che cos'è la fretta? Si prenda tempo, ma non cammini nelle orme delle passate giunte.Ma dispero che i pentastellati possano capire questo concetto, ma lo ribadisco: la Raggi ha perfettamente ragione sulla questione degli stipendi. Tuttavia fino al giorno prima della sua nomina a sindaco lei in quanto portavoce del suo Movimento sosteneva tutt'altro, e cioè che gli stipendi elargiti alla politica (e quindi anche all'alta burocrazia) rappresentano un discrimine e devono essere tagliati. Non "devono essere tagliati se si è incompetenti" ma "devono essere tagliati" e basta. Questa la possiamo vedere come incoerenza o come una necessaria quanto opportuna correzione di rotta al fine di ben governare. Il problema sono sempre i tifosi: io che ho sempre sostenuto che gli stipendi di politici ed amministratori devono essere alti (non scandalosi ma alti) sono d'accordo, ma chi ha convintamente sostenuto il contrario come può trovarsi d'accordo con la Raggi anche adesso? Primo punto chiarito, passiamo al secondo: il 99% di chi commenta , e magari anche dei tifosi grillini non ha la minima idea di chi siano le persone in questione. Darne per scontata la competenza e sostenere che il loro stipendio sia meritato è in generale una operazione poco onesta intellettualmente: sottende l'assunto che chi è nominato dal M5S sia onesto e competente per grazia ricevuta, gli altri no.PERCIO !Nel M5S hanno tutti il merito e la competenza, nel PD non è competente nessuno. Di Maio per esempio, con il suo CV di muratore oppure come si diceva tempo fa, per amministrare basta essere onesti, come la Raggi indagata per falso ( ideologico in atto pubblico )

Vi è tuttavia un aspetto che merita di essere evidenziato e che invece il Sindaco Raggi e più in genere il M5S omettono: essendo la scelta dei collaboratori discrezionale (e non potrebbe essere diversamente) non si può affermare che i propri collaboratori, quelli da voi scelti siano competenti e pagati correttamente mente quelli scelti dagli altri (Governo, Regioni e comuni non amministrati dal M5S) siano pagati troppo, siano incompetenti e che la loro selezione è opaca. Questo non è credibile, anzi è una evidente manipolazione a fini propagandistici. I politici (incluso i M5S) non sono terze parti disinteressate che esprimono giudizi imparziali ma sono TUTTI (anche il M5S) parziali ed interessati a prevalere sull'avversario. Dire dunque che gli avversari politici strapagano i collaboratori e che li scelgono incompetenti ed al contempo invece auto-incensare le proprie scelte svela, mette a nudo, solamente l'inconsistenza e la falsità delle proprie posizioni. Sinceramente mi auguro - pur avendo idee e sensibilità diverse - che il M5S diventi una forza politica seria/affidabile ed è per questo che spero che smettano di sostenere questo tipo di falsità. Diversamente certificheranno solo di essere esattamente come gli altri partiti che contestano, solo con meno esperienza e competenza di governo acquisite.

Mostra altro

Ci vorrebbe un Di Maio: istruito, dai trascorsi pregni di esperienze di grande responsabilità, sempre sul campo e famoso per le importanti iniziative di volontariato.Mi piscio a dosso dalle risate.

30 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Terremoto Amatrice: il referendum piomba sul sisma. Con la scelta di Vasco Errani finisce l'unità nazionale.

Ritratto di un essere superfluo:
Luigi Di Maio: diploma liceo classico, quasi laureato in giurisprudenza, web master (?), Stuart presso tribuna autorità stadio S.Paolo di NA (vendita di bibite e panini), tecnico riparatore computer, assistente regista, agente commerciale, due anni di vice presidenza alla Camera dei Deputati (!) dove altro non ha fatto che ritirare il lauto stipendio seppur con una giusta restituzione di parte del maltolto.E questo è l'impressionante curriculum di uno che si candida alla Presidenza del Consiglio del 5° paese manifatturiero del mondo! Povero di majo, esponente di un partito basato sul nulla e senza un programma. non e' che siete inveperiti se un terremoto ha osato togliere l'obiettivo dall'altro esponente dello stesso partito in giro con la moto da 10mila euro?

Ringrazio Mentana per il neologismo. Il grillino tipo si sta dimostrando un vero e proprio ebete.

Se Renzi avesse scelto un Renziano doc HP avrebbe titolato "Renzi si prende anche il terremoto" se sceglieva un non politico il titolo sarebbe stato"Renzi sceglie un uomo di Marchionne" e così via. Siete proprio voi giornali sostenitori dei grillini a creare questo clima , forse per non parlare di Roma, Livorno ecc.Quale che fosse la nomina di Renzi ci sarebbero state critiche comunque....del tipo, non va bene nessuno.....forse qualche possibilita' ci sarebbe stata per lo Spirito Santo.Questi grillini e brunettini avrebbero pagato oro pur di accusare Renzi di aver causato il terremoto! Che senso dello Stato!!!!! Perchè il m5s non propone qualcuno ? Magari hanno un nome eccezionale condiviso da tutti. Su fatevi coraggio proponete...Per Di Maio il personaggio giusto da nominare sarebbe stato un DiBattista o magari la Taverna ma tanto poi avrebbero rifiutato perché i duri e puri non collaborano. Sti grillini insieme ai vari Salvini e Brunetta mi sembrano come i due vegliardi del Muppets Show che dal loggione sputano sentenze su tutti, sghignazzano, ridono sgangherati e non gli sta bene niente di quello che gli passa sotto. Però, pur essendo pupazzi al pari degli altri non scendono mai nel gruppo.

Ma no finalmente i grullini possono continuare a dare la stura alla damigiana di odio che li accompagna da sempre.Si sentivano compressi e menomati nel ruolo di partecipi alla vita politica con tutti gli altri per potere intervenire per il meglio per i terremotati.Persino berlusconi e tutta la destra hanno messo da parte per il momento ogni rissa politica per l'emergenza, i grullini aspettavano un nome, qualsiasi fosse, per ricominciare a sputare veleno, solo così sanno mantenere uniti i loro elettori perchè altro non hanno e non sanno fare.Chi voterà no assieme a questi falliti contribuirà a far sprofondare questo paese e a consegnarlo ad un comico fuori di testa ed ai suoi burattini che governa col libretto delle multe, alla faccia della democrazia parlamentare!.Cari grulli potete anche essere del 40% ma resta basato sul nulla. Avete un candidato pdc scelta da chi? Quale programma? DI Maio e' quello che ha presentato in parlamento il "ravvedimento operoso", ossia una ennesima sanatoria edilizia. E' questo il programma del partito m5s? Oppure i super stipendi della giunta raggi dati agli amici ed agli amici degli amici? La cialtronesca, viscida e vomitevole sciacallaggine degli oppositori pro tempore, si ripete immutata a sé stessa anche stavolta... Ce l'avete nel DNA del perfetto politicante italico... Che schifo! questo quartetto di geni ha qualcosa da rimproverare ad Errani? No, e allora saranno cavoli di Renzi nominare uno del suo "giglio magico", della minoranza, o chi gli pare purche' adatto al ruolo? Questi 5s oltre che incompetenti sono ormai diventati dannosi. Stanno alimentando un sentimento fascistoide contro la politica che è pericoloso e non giustificato (solo disfattismo puro). Cari grulli i dati di fatto sono che errani oltre ad essere stato assolto nelle sue grane giudizioarie abbia gia gestioto un emergenza terremoto in emilia senza scandali tangentari e con ricostruzione fatta in tempi rapidi quindi caro di maio ... non ti va bene errani? fallo tu !!! ti metti però casa ( non antisismoca ) a amatrice finchè non hai messo tutto il paese a norma e cosi sei pure sul posto nel caso dovessi iniziare a perdere tempo e fare minchiate come ai tempi dell università ...almeno i terremotati ti possono linciare seduta stante!

Curioso che nessuno contesti la persona di Errani in quanto inadatta al ruolo o è poco affidabile.
Tutte le interpretazioni e le prese di posizione politica sono fatte sulla base dei supposti secondi fini di Renzi.Dove naturalmente ognuno da per scontato che le proprie supposizioni siano un dato di fatto incontrovertibile.

A me queste letture politiche che vi affannate a fare attorno ad una tragedia fanno semplicemente rivoltare lo stomaco come tutti coloro che pensano di usare questa vicenda come ennesimo pretesto per indebolire un governo, quale che esso sia. È anche per questo che siano un paese osceno, agghiacciante e miserabile.Unità Nazionale? forse mi sono distratto, con chi quando c'è stata? per quel che ne so, in una Nazione seria e non è il caso Italia, quando ci sono certi eventi non serve invocarla è un dovere istituzionale, si da punto, invece cosa succede, la si da ricattando il governo, la do se il governo in quel posto ci mette questo o quello? ma per favore, il Governo vada avanti con le sue scelte poi i cittadini capiranno. S-Fascisti di nuova generazione, nulla di più.Questi grullini vorrebbero tutte le strade per loro spianate per bene da quelli che hanno sempre calunniato, deriso e preso per i fondelli, e si arrabbiano a morte per la mancanza di gentilezze nei loro augusti confronti. Ma guarda! Pensino piuttosto alla loro sindaca calabrache che dopo aver promesso sfracelli sta scoprendo la bellezza delle olimpiadi, come il vituperato Giachetti, orrendo candidato del PD.I maestri del "distinguo italico" quali avvoltoi sulla tragedia del terremoto stanno già volando in cerchio sulle macerie in cerca di cadaveri "utili" alle loro scorribande elettorali!

Mostra altro

Mi stupisco del vostro stupore. Che un branco di polli segua un soggetto come Grillo (di cui non voglio dare definizioni per carità di patria) e' normale per chi conosce un po' di storia.

30 Agosto 2016 , Scritto da bezzifer

Sisma e Cernobbio, M5s torna antisistema.La svolta, perché di svolta si tratta, matura di fronte al terremoto. O meglio alla gestione politica messa in campo dal governo. Ed è una svolta che porta al grande ritorno all’opposizione pura, anti-establishment, dell’M5s. Svolta radicale, costruita anche attraverso una scelta clamorosa, quella di non partecipare – per la prima volta negli ultimi anni - a Cernobbio.

Ogni volta che si parla di grillo e del "SUO" pseudopartitoliquido si formano schieramenti di opposte fazioni e si litiga a mo delle comari. Niente non c'è assolutamente nulla da condividere o da convenire se vengono esposte frasi che sono il simbolo di una sola ragione "la propria" quando invece si espongono dettami di un partito o di un imprenditore proprietario di un partito e dei suoi cammellati.Se non vanno probabilmente è perchè non hanno nulla da dire, in fondo si notano solo quando hanno qualcosa da urlare. Però potevano andare e occupare il tetto.

Non adranno a Cernobbio per un motivo semplice. L'unico che aveva del cervello, persona un po strana, era Casaleggio. Adesso chi ci mandano ?? Sono dei personaggi senza carisma e senza idee se non quelle strillate dal buffone genovese. Non saprebbero che dire....dimostrando appieno la loro inconsistenza.Di Maio a Cernobbio per dire cosa? Come si serve la birra allo stadio? Pensata, ragionata, studiata?... Da Di Maio?... Ma scherzate? E come dovrebbe riuscirci? Carisma e idee? Nel M5S carisma e/o idee portano all'espulsione, Solo tecnici informatici d'entourage o giovani attori di 4° ordine disoccupati che han "studiato" al DAMS (Favia, Di Battista...gli altri manco il DAMS) capaci di ripetere in pubblico pochi slogan-argomenti preconfezionati dalla Casalercio Dissociati.Semplicemente hanno perso l'unico che in mezzo a quelli sciacalli primitivi ne capiva qualcosa, il Casaleggio visionario. Gli scicalli rimasti ogni giorno sono impegnati a lottare con le regole matematiche, civili e grammaticali basiche, figuriamoci i confronti che stanno oltre a queste minime basi (oltre non ricorda nulla?)...

Di maio, un catto politicante fin dai primi vagiti, è un perfetto succhia cz .. il suo faccino molle a cernobbio ci starebbe come la ciliegina sulla classica torta. Ma che peccato ci sia messo di mezzo il terremoto, caro di maio. Che è successo? Maturazione del movimento od ordine di schuderia ? Uhmm lasciatemi indovinare un secondo. Non vedo i peggiori, i più nefasti, quelli con i falsi profili face che fanno dell'insulto all'intelligenza, graffato dal solito "ahhahaha" di scherno gregario e fascista, il proprio marchio di fabbrica, che è poi quello della casaleggio e associati. Vedo solo i mezzi pensanti, quelli genuinamente incattiviti. Qundi chiedo, perché si è messo il bavaglio ? Improvvisamente siamo in brache di tela senza uno straccio di argomento, visto che gli scontrini di marino non bucano più i tanto vituperati media ? Strano silenzio, visto che il terremoto è un classico italico che assomma tutto il possibile male del paese, e rivela la trasversalità e la profonodità delle patologie italiane, che non sono in primis della poltica, ma piuttosto della società (in)civile che questa politica ha prodotto e continua a riprodurre.. E qui forse sta l'impasse dei nostri cari. Siccome l'ABC per loro è sempre stato che la politica è marcia mentre il resto, la società civile, è bono e bello, improvvisamente ecco un fenomeno dove ci stanno dentro tutti, senza distonzione. E' che nonostante gli altri strilli e lai, costoro sono tutto il contrario di un movimento rivoluzionario. Appunto, gente che corre a cernobbio per farsi legittimare, non per rovesciare la cricca che li si raduna. Ma allora, escusassero lor signori, perché mai dovrei preferire un di maio a un renzi e farmi sta scorpacciata di scempiaggini? Solo per vedere la stessa cricca confermata al potere ? Niente è + deprimente e schifoso di questa involuzione della politca.

Chiara coi baffi o Linda per finta? Devo ammettere che i media nel descrivere l'inutile (per noi cittadini), patetica, squallida, politicante "strategia politica" dei grillini fa PROPPIO RIDERE: ad oggi il 1° partito d'Italia (Politiche 2013) in Parlamento non ha combinato nulla,Ma quale primo partito??Ancora con questa bufala?? Il primo partito in Parlamento è il PD, lo era a febbraio del 2013 e lo è ancora oggi, ma perchè si ripetono le menzogne in continuazione come se fossero vere?? Non ha realizzato nulla, concordato nulla...solo piccoli giochetti autoreferenziali, scampoli di markenting politichese a buon prezzo, slogan e bufale a valanga. Ricordate lo "scandalo petroli" in Basilicata? Settimane ad urlarci che era PEGGIO DI TANGENTOPOLI....una delle mille patacche raccontate dal M5S e dimenticate (o mai rinfacciate) dai giornalisti del Sistema che coccolano il Partito Antisistema. Io non cambio affatto canale è più passa il tempo e più sono convinto! Voterò Sì e trovo stupido è sessista definire la Boschi come ganza di Renzi, che mi pare felicemente sposato alla stessa persona da tempo.....La casta grillina si è già insediata al campidoglio con casaleggio e staff.Ora a Grillo e casaleggio hanno la loro cassaforte da spartirsi.E' a Roma che devono concentrare i loro sforzi.Per la loro parentopoli che è gia in poltrona,gli stipendi triplicati e i peggiori poteri,quelli già in sella con Alemanno,da far ritornare .Una casta così predatoria,come quella grillina,l'Italia non l'ha mai avuta.

Mostra altro