Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Finalmente una buona notizia. Solo una incertezza........si tratta di minacce preventive a Davigo e ai magistrati?

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Fischiano molte orecchie alla notizia della possibile, ma per nulla ancora scontata, elezione di Piercamillo Davigo al vertice dell'ANM (Associazione Nazionale Magistrati). Un segnale forte, e dalle mille sfaccettature. All'esterno e pure all'interno del sistema delle toghe italiane.

Da cittadino che vorrebbe che la politica attuale desse più peso alla lotta alla corruzione, all'evasione e ai reati dei colletti bianchi...l'eventuale elezione di Davigo non può che fare piacere. Sarebbe anche l'unica occasione di ristabilire degli equilibri.Se così sarà' ,ben venga!''Poteri e contro poteri dotandosi tutti di guide forti(da Renzi a Davigo)possono reciprocamente pungolarsi e migliorarsi..dando più' credibilità' al sistema complessivo e togliendo di mezzo la brodaglia dove sguazzano i novelli Savanarola.

DAVIGO: Una personalità forte e solo apparentemente pacata che è riuscito ad attirare ,a prescindere dal suo passato in MANI PULITE ,la simpatia di tutti coloro che hanno sempre creduto nella giustizia applicata e non pronunciata con slogan "pubblicitari "e che solo da quanto riportato dall'articolista apprendono essere stato uomo di destra ;il che credo sia un merito notevole !Non è una minaccia se non per coloro che hanno scelto persone di parte per ruoli di alto livello .Stimo Davigo e ho trovato piacevole anche l'articolo, pur non condividendo quasi nulla. Innanzitutto non capisco per quale motivo un magistrato che non sia iscritto a Magistratura Democratica debba necessariamente essere considerato di destra. Poi trovo folle che si continui a portare acqua al mulino di coloro che pensano che magistratura e politica siano due poteri in conflitto o quantomeno simbiotici, contribuendo a delegittimare entrambe. Magistrati e politici non si devono pungolare, non si devono migliorare, non dovrebbero nemmeno comunicare. I primi devono far rispettare la legge che i secondi scrivono, senza guardare in faccia a nessuno e senza entrare nel merito, punto. In quale modo la nomina di Davigo debba riguardare Renzi e il PD non si capisce, anzi, sarebbe grave se fosse così. Sono sicuro che Davigo lo sa molto bene.Un'ultima considerazione: la magistratura non è un contropotere, detta così sembra che si tratti di una Spectre de noantri.. La magistratura è uno dei tre poteri dello stato costituzionalmente sanciti. Scusate politica e magistratura non sono due poteri: gli organi elettivi anche non di primo livello sono un potere, la magistratura è una funzione ed è così catalogata anche nella Costituzione.Perciò non intendo dire che la politica, così in generale, sia un potere.. e ad essere pignoli anche quella esecutiva e legislativa sono definite funzioni, intese come complesso di norme e organi finalizzati ad un atto di potere, mentre per potere vero e proprio si intendono uno o più organi cui la costituzione attribuisce una competenza specifica. Comunque vuoi chiamarli, poteri o funzioni, esecutivo, legislativo e giudiziario sono i tre pilastri su cui si fonda lo stato liberale moderno e sono considerati indipendenti e separati . L'elettività non c'entra nulla.

PS: RESISTERE, RESISTERE RESISTERE Quando le posizioni della magistratura, nel suo insieme, si rafforzano, le orecchie possono fischiare sempre e solo a politici ed affaristi, imbroglioni, ladri, corrotti ed evasori, di destra e di sinistra. Già una volta l'azione in atto della magistratura è stata frenata e vanificata (fine di Mani Pulite) e sono riemersi dalle fogne i topi che vi erano stati confinati tra il 1992 ed il 1994. E ci siamo buscati il ventennio berlusconiano di ruberie, leggi ad personam e malcostume ancora imperante. Tra politici, affaristi e giudici, sempre dalla parte dei giudici... A prescindere! Resistere, Resistere, Resistere.

Mostra altro

E IL FASCISTELLO LEGHISTA O GRILLISTA :bello schifo, altri parassiti da mantenere!!!!

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Pensionati romani svegliati dalla chiamata di un barcone: "Aiuto, stiamo annegando"

"Continuavano a gridare – attacca il marito – e ripetevano “Aiuto por favor!”. All’inizio ho pensato a una rissa e dopo la seconda chiamata ho staccato il telefono. Poi ho ripensato a quei rumori. “Sarà mica un gommone?”, mi sono chiesto. I sensi di colpa hanno fatto il resto». O meglio, hanno fatto il miracolo: "Ho aspettato una terza chiamata – continua Gianni – e ho iniziato a parlare in inglese e in francese. Dicevano di essere 150, di avere donne e bambini a bordo. A quel punto ho chiamato il 112".

LEGGO COMMENTI CHE MI FANNO VERGOGNARE COME ESSERE UMANO.

PARLO AL POPULISTA CHE ATTUALMENTE VA MOLTO DI MODA:Il tuo populismo di bassa lega dettato dall'odio verso Popoli che nemmeno conosciamo? È la paura dello straniero che rende così ignoranti le persone come te. Sei completamente scollato dalla realtà che paragoni gli animali all'essere umano e non conosci nemmeno i loro comportamenti tanto da definirli migliori dell'uomo. Quali delusioni hai avuto dalle persone che hai frequentato se ritieni che loro siamo migliori di te? Gli animali stuprano e hanno atteggiamenti necrofili peggio degli esseri umani ma tu sicuramente sei rimasto fermo a quelli pucciosi che ogni sera ti infili nel tuo letto e vesti come animali da circo con il guinzaglietto rosa e la giacchettina per non fargli prendere freddo. Siete ridicoli! La natura animale è spietata e la loro vita si nutre di morte. Ma siete abituati ai pucciosi e riempite le bacheche di gattini che nemmeno si fotterebbero di voi se non li cibaste. Quando poi ti soffermi a dire che gli animali non buttano bombe beh...qui siamo ai limiti della psichiatria ahhahah! Saresti da prendere come esempio per un approfondito studio antropologico della specie che soffre per il troppo benessere. Studia e poi torna con argomenti seri. Li manteniamo noi, rifiutano i menù che gli vengono offerti ecc ecc..quanta pochezza ragazzi, quanta pochezza...provaci dai a fare un viaggio sul gommone poi vediamo."venite venite?" Questi scappano dai massacri e dalle guerre non so con quali dinamiche il tutto venga gestito, sicuramente c'è speculazione questo non lo metto in dubbio. Ma gridare a slogan populisti mi sembra un insulto soprattutto verso la prioria intelligenza. Salvini docet.Il mio sarà anche buonismo acuto ma voi state difendendo una persona che li paragona a dei parassiti. Mamma mia il disagio. Vi auguro di finire in mezzo al mare non con un gommone, con una zattera poi vediamo se andate a cavallo. Troppo benessere vi da al cervello. Che schifo.

Mostra altro

Ottimo: posti di lavoro che crescono e innovazione,perchè bisognerebbe "gufare"? Lasciamo questo lavoro ai "grillini".

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Sergio Marchionne sponsor di Matteo Renzi: "In Italia voterei per lui". Leader Fiat elogia riforme e stabilità italiana.

Ha ragione Marchionne, 60 presidenti in 70 anni danno l'idea di che cos'è l'Italia, un paese schizzino frenico dove ogni tribù si lamenta come in Libia

Certo perché chi dovrebbe votare Casaleggio ? Salvini ?.......scusate ma voi siete troppo ADEPTO per capire , che qualsiasi persona sana di mente non potrebbe mai votare 2 Partiti che porterebbero l'Italia nel caos.... fatevene una ragione in Italia le persone non sono come voi pensate , e non iniziate ad offendere ...in quanto alla Thactcher e il neoliberismo , bhe mi sà che voi non sapete neanche di che si parla ...

Leggendo i commenti noto uno strisciante livore, un misto tra la nostalgia marxista e l'invidia per chi ha successo e ci sa fare. Marchionne non mi è simpatico ma sarebbe stupido non riconoscergli grandi doti e capacità manageriali.Altrettanto miope non riconoscere il cambio di passo di Renzi rispetto gli ultimi trent'anni di governo, finalmente qualcosa cambia nel paese contro tutti i conservatorismi.

Sono tutti frustrati e perdenti quelli che lasciano commenti negativi. E' sempre così. Quelli che non combinano niente provano fastidio per il successo. Marchionne è odiatissimo dai perdenti. D'altra parte non capisco cosa si possa criticare in uno dei manager più straordinari e geniali del mondo contemporaneo. Potrà essere antipatico, brutto o quello che volete. Ma ha fatto cose grandissime, oltre a mantenere decine di migliaia di posti di lavoro in Italia. Ed è ovvio che con Renzi vada d'accordo. Sarà quello che volete, brutto, antipatico, basso, grasso. Ma vorrei vedere qualcuno di voi "astiofaziosi" (mi piace la definizione di Tiziano) al governo. Avete idea di cosa succede a Roma? Le forze putride di milioni di burocrati che ti remano contro, lobbies ataviche, sindacalisti ignoranti... Renzi ha fatto più di quello che hanno fatto tutti i presidenti del consiglio che l'hanno preceduto. Quindi zitti. Le chiacchiere stanno a zero.SULLA DELOLALIZZAZIONE Guardate che MArchionne non ha delocalizzato nulla. Imparate almeno ad usare le parole della lingua italiana. Ci sono 80.000 persone che lavorano per il gruppo FCA in Italia grazie alle geniali operazioni di MArchionne. Un mezzo miracolo, tirar furoi dalla tomba un cadavere com'era FIAT e farlo diventare uno dei primi gruppi mondiali dell'automotive. Sta roba delle tasse, della sede fiscale è una storiella che continuano a raccontare tutti gli ignoranti che non si rendono minimamente conto di che mondo viviamo. Marchionne ha spostato la sede fiscale per ovvi motivi visto che compete in un mercato globale difficilissimo. Ma ha comunque investito e continua ad investire moltissimo in Italia. E questo mi sembra un modo di pagare i debiti di FIAT verso il paese. Comunque l'odio verso MArchionne è tipico dei perdenti. E' l'astio di chi non ce l'ha fatta verso l'emblema del successo.

Mostra altro

Patetici. Ridicoli, banali e peraltro pure ingenui.

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Scontrini Renzi, Tar condanna Comune Firenze a pagare spese legali a M5s. Di Maio: “Ora premier pubblichi le ricevute”

Patetici. Ridicoli, banali e peraltro pure ingenui.Si attaccano solo a cose di un'inezia indescrivibile. Gli scontrini sono una cosa talmente fuffa , talmente insensata e priva di importanza che solo loro possono credervi ( e i clown ) .

"La sentenza è chiarissima, certo va saputa leggere! Il ricorso è IMPROCEDIBILE PER SOPRAVVENUTO DIFETTO DI INTERESSE, ossia il Comune -seppure con leggero ritardo, motivo della condanna alle spese- ha GIÀ dato tutte le risposte. Tant'è che è inutile procedere oltre!" B. A. Come è scritto chiaramente nella sentenza, è stata prodotta tutta la documentazione richiesta .Il pagamento delle spese è dovuto solo a un piccolo ritardo. Capisco che è un duro colpo per il M5S...ma hanno perso il ricorso. E capisco che il colpo è ancora più duro perché evidentemente non hanno saputo leggere la sentenza e non si sono accorti di aver perso.In risposta alla richiesta di Di Maio sulla pubblicazione delle note spese di Renzi, qualcuno gli dica che sono già a disposizione dei consiglieri grillini di Firenze dal 24 dicembre del 2015!.I soliti cioccolatai!

IL M5S NON PRESENTA I BILANCI! Nessuno sa che cosa ci fa Casaleggio eil suo complice Grillopeppe con i MILIONI di euro incassati dal finanziamento dei gruppi parlamentari italiani ed europei! Mentre il Fatto continua a cassare i post che sono critici e non si sogna di chiamare il Furbacchione Casaleggio a dirci che cosa ci fa con questi NOSTRI soldi! C'è un DDL in studio - quello sui partiti - che renderebbe obbligatoria la presentazione dei BILANCI ma, udite, il M5S non lo vuole...chissà perchè! Meglio parlare degli scontrini di Renzi ( peraltro già esaminati dalla Corte dei conti!)! IPOCRITI, SCASSAELEMOSINE; TRECCARTISTI, MAGNAPANE A UFO, voi Peppinielli e il vostro giornale!

Mostra altro

Per essere credibile, la chiesa dovrebbe cacciare immediatamente questo individuo e scomunicarlo !

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Aperta inchiesta sull’attico di Bertone. Costò il doppio: 442mila euro.

"Vaticano preoccupato, ma l'inchiesta non può fermarsi" Bertone, ad oggi non indagato, rischio incriminazione. A giudicarlo, in caso, sarebbe la Corte di Cassazione della Città del Vaticano

La Santa Sede conferma l'inchiesta, anticipata dall'Espresso, che ha travolto i due ex manager dell'ospedale pediatrico Bambin Gesù coinvolti nel finanziamento dei lavori all'attico del cardinale Bertone. Il commento di Marco Ansaldo: “L’ex segretario di Stato non è al momento indagato, ma le indagini vanno avanti e potrebbe profilarsi l’inedito dell’incriminazione di un uomo che è stato il braccio destro del Papa. Un’ipotesi che il Vaticano segue con preoccupazione, ma la linea della trasparenza voluta da Francesco non può fermarsi.

Bertone come Scajola, vuoi vedere che gli hanno pagato l'attico a sua insaputa???!!! Papa Francesco, oggi unico vero leader mondiale e purificatore della Chiesa dovrebbe chiedere le immediate dimissioni di Bertone da ogni incarico pastorale e dovrebbe far si che Bertone torni in seminario ad imparare la vera essenza del Vangelo!!!Poi parlano di voto di povertà, altruismo, volemosse bene e altre amenità.Bisogna davvero essere degli ingenui per dare soldi a questa gente.

Apprezzo che almeno in questo caso si stia cercando di fare un po' di chiarezza, purtroppo ovviamente la spinta è venuta dall'esterno e non dagli organi vaticani stessi ma non si può pretendere troppo. Mi chiedo perché debba esserci questa inerzia quando il papa per il ruolo e il potere che esercita non ha bisogno di chiedere nulla a nessuno per decidere. In pratica è il sovrano assoluto che può legiferare autonomamente e nominare chi vuole in tutti i ruoli ma continua a contornarsi di personaggi simili e permettere le stesse empietà che a parole contrasta.

l'Abate Vittorelli....il Cardinal Bertone..... altri episodi scandalosi di furto di mln di €.... la pedofilia.....mi sa che Ratzinger abbia considerato irrisolvibile la situazione e che le sue dimissioni appaiono ogni giorno meno misteriose.....certo e' che se questa dovrebbe essere una autorita' morale che si erge a difesa dei valori dell'Occidente...siamo messi davvero male.

A questo punto mi auguro che quando ci sarà da decidere a chi devolvere l'8x1000, ci ricordiamo di queste notizie. Da parte mia sto già facendo propaganda affinchè la gente sappia che quei soldi anzichè finire in opere caritatevoli, sono stati destinati alla ristrutturazione dell'attico del cardinale.
Ho grande rispetto per Papa Francesco, ma devo anche appurare che essendo il capo supremo della Chiesa Romana, e che il Vaticano NON è una repubblica, L'UNICO che comanda è il PAPA. Malgrado tanti bellissimi annunci e tanti bei propositi, per il momento è cambiato pochissimo, Certe eminenze che hanno approfittato dei fedeli continuano a farlo e a rimanere al loro posto, e chi cerca di smascherarli viene indagato per diffusione di notizie riservate. Ricordiamoci che il Vaticano è uno degli stati più ricchi del mondo e con tutti gli immobili che possiede, praticamente non paga una tassa che sia una.
Anche per questo la Chiesa Romana soffre di una grave carenza di vocazioni, ma fino a quando il Vaticano non farà una corretta autocritica e sconfessa coloro che fanno i sacerdoti per mestiere e non per vocazione continueremo a vedere questi Dinosauri vestiti di rosso ed ermellino fare quello che vogliono, almeno fino alla loro dipartita.

Perciò:Io una cosa spero di vedere prima di morire: il mio paese natale diventare finalmente uno stato LAICO dove la separazione tra stato e religione sia totale e invalicabile!!! Non voglio impedire a nessuno di andare in chiesa, sinagoga, moschea o tempio della dea cali, semplicemente che se li costruiscano e gestiscano A SPESE LORO e che non facciano proselitismo nelle scuole e nei luoghi pubblici. Se i fedeli cattolici hanno voglia di fare la carità per permettere a vescovi o non so cosa di avere lussuosi attici con servitù annessa, fatti loro, NON MI VENGANO A ROMPERE LE SCATOLE A ME!!!! E che si smetta di dare risalto ad ogni sc...ggia di questo o quel prete, vescovo, cardinale o papa...... Non ne posso più di vedere il mio paese natale protettorato di uno stato teocratico straniero!!!!

Mostra altro

Insieme alla finanza globale, al commercio globale vi è anche la corruzione globale...nulla di nuovo !!!

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Unaoil: la fabbrica della corruzione mondiale. Come l'azienda di Monaco ha corrotto l'industria petrolifera mondiale.

Nella lista delle grandi società mondiali, Unaoil non compare da nessuna parte. Ma per gran parte degli ultimi vent’anni, l’azienda di Monaco ha sistematicamente corrotto l’industria petrolifera mondiale, distribuendo diversi milioni di dollari in tangenti per conto dei colossi aziendali Samsung, Rolls Royce, Halliburton e del ramo aziendale offshore dell’australiana Leighton Holdings. Ora, una serie di email e documenti trapelati ha confermato quello che in molti sospettavano sull’industria petrolifera, rendendo note le attività del gruppo che ha comprato funzionari pubblici e truccato contratti in tutto il mondo. Una fuga di notizie consistente in documenti confidenziali ha esposto la reale portata della corruzione nell’industria petrolifera, coinvolgendo dozzine di compagnie di punta, burocrati e politici invischiati in una sofisticata rete mondiale di corruzione e tangenti.

Scoprono l'acqua calda. Aggiungi solo che noi italiani almeno ne usciamo a testa alta. Cioè corrotti come noi sono tutti. Inglesi, tedeschi, americani, svizzeri, e ovviamente i noti paesi canaglia. Mal comune.......ma va... e io che pensavo che in Iraq, Emirati, etc... ci fossero regolari gare di appalto, buste chiuse, verbali trasparenti e commissioni di valutazione serissime per l'aggiudicazione delle commesse... ohibo' sono sconvolto.Premio Pulitzer per il giornalismo di inchiesta all' HP subito!! Ma tu pensa...e io che credevo che il mondo fosse tutto un bijoux, una amena favoletta con Heidi e il cagnolone buono che scodinzola nei prati.E adesso che si fa?Ossignore...La scemenza populistica non poteva non arrivare .uno scoop da premio Pulitzer!!! ma và là.....Un articolo sulla corruzione nel conglomerato petrolifero e non emerge nemmeno una volta la parola "TRIVELLE" ? Ridicoli.

Mostra altro

Pubblicato da Overblog

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

,Banca e Fede si sono sommate insieme fino al punto d’imporsi ai massimi vertici delle istituzioni italiane. Dopo quanto emerso in questi anni(bancarotte innocenti e spese immorali)è tuttavia lecito chiedersi se l’esperienza abbia mai corrisposto con i concetti di Etica Economica e Cristiana pietas.Si assume questo perché nello Stato vi operano tutt'oggi professionisti legati a quel mondo che pur mostrando il più grande zelo religioso,mancano tuttavia del più comune senso di legalità ed umanità.

La più grande riforma da attuare in Italia dovrebbe essere quella del ribaltamento della prassi: cacciare via gli ipocriti dagli Uffici pubblici e valorizzare in essi quelli che,sebbene non animati da grosse preoccupazioni religiose,mostrano di osservare in pratica le norme della Fede, della dignità e delle Legalità ed agiscono con tali bontà verso i loro simili.

Mostra altro

Concorso docenti, oltre 165.000 domande. Uno su tre insegnerà

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Anche la riforma della scuola,passo dopo passo,sta andando in porto e tutte le polemiche (es.:preside sceriffo) si sono mostrate infondate.Nessun Governo in soli 2 anni ha fatto tanto per cambiare l'Italia.Renzi vai avanti così e non ti curar di loro,ma guarda e passa...

Continua l'impegno di questo governo per portare qualità, stabilità ed energie nuove nella scuola - ha commentato il ministro Stefania Giannini - L'alta adesione al concorso e la numerosa presenza di giovani dimostrano che siamo sulla strada giusta. Dopo anni di mancate risposte sul tema del precariato storico e di concorsi che si sono svolti a singhiozzo, stiamo cercando di riportare il Paese alla normalità: con la Buona scuola prevediamo bandi ogni tre anni e certezze sui tempi di selezione per l'ingresso nella scuola"

Sono 165.578 le domande di partecipazione al concorso per docenti bandito il 26 febbraio scorso e chiuso alle 14 di questo pomeriggio. I posti disponibili, alla fine, saranno 63.712. Entrerà un candidato su tre, quindi. Le domande sono lievemente al di sotto delle attese: duecentomila, era l'ipotesi del ministero dell'Istruzione. In queste settimane il concorso è stato attaccato da sindacati e precari.

I corsi di specializzazione ed il sostegno fino ad oggi sono serviti per gli amici ed amici degli amici, spesso le famiglie si sono indebitate perché il proprio figlio a figlia riuscisse al sogno della vita. Lavoravo in un archivio importante d'Italia, vi garantisco che ne ho viste e sentite di tutti i colori, che ancora oggi a distanza di tanti anni, mi pongo delle domande.Ministro Giannini,perchè non proponi un anno integrativo di università?Uno scegli insegnare o libera professione e fine della storia.

I corsi di abilitazione e le specializzazione per il sostegno ,sono sempre serviti per gli amici ed amici degli amici.Soldi usciti dalle tasche delle famiglie spesso presi in prestito perché ne erano spesi già tanti per il mantenimento alle varie università.Per un lungo periodo ho lavorato in un archivio in un provveditorato italiano molto importante e posso assicurarvi che vedere e sentire certe cose ancora oggi mi pongo delle domande.Però una cosa la vorrei dire alla ministro Giannini:"non sarebbe il caso di far fare un anno integrativo"?Uno sceglie o la libera professione o l'insegnamento ed e già pronto per il lavoro ambito.

Mostra altro

Se una soluzione a questo problema esiste, bisogna riconoscere che non la conosciamo.

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Giulio Regeni, in Egitto altri 500 morti di tortura. Due negli stessi giorni.

Verità per Regeni ? Poveri illusi ... L' Italia e l' Egitto sanno tutto, ma fanno finta di nulla : il solito gioco delle parti ...

A proposito : va bene Regeni, va bene il caso Marò, ma perchè, oltre al Corsera, alla Repubblica ed a tutto il resto dell' ambaradan, anche il Fatto Quotidiano ha oscurato ormai la notizia ed i commenti sulla riconquista di Palmira e la lotta, quella vera, all' ISIS svolta ed attuata dall' esercito di Assad, con il determinante contributo russo ...Forse perchè se fosse andata secondo i desiderata occidentali (e di qualcun altro...) Assad non sarebbe più in sella e l' ISIS spadroneggerebbe sempre più vicino alle nostre porte ? Meno male che Assad c'è ... (ed anche Putin...) " da quando Cairo stringe rapporti con Russia e Cina, e s’è sbarazzata della dittatura della setta salafita dei Fratelli mussulmani, creazione dell’intelligence inglese, la stessa che ha arruolato Giulio Regeni per condurre una guerriglia mediatica (e anche armata) (tramite la fondazione Antipode) contro il governo laico egiziano, deciso oppositore alla guerra contro la Siria e attore prominente nella Libia post-Jamahirya; due aspetti intollerabili per USA, Regno Unito, NATO e codazzo della politica socialcolonialista italiana, e i relativi alleati regionali wahhabiti e taqfiriti (Jabhat al-Nusra, Stato islamico, Qatar, ecc.)." Insomma, se uno va a fare l'informatore (leggesi 'spia') deve prevedere certi rischi. Poi se lo stipendio ti arriva da un paese che non è il tuo, devi prevedere di essere l'ultimo dei 'gioppini' non un cervello in fuga, magari il "chicken" di turno, piu' utile morto (da friggere) che vivo.Ma la famiglia si rende conto di essere strumentalizzata fino a quel punto?

MA Le priorità, prego ..."è necessario continuare a collocare l’omicidio di Giulio Regeni nel contesto della negazione sistematica dei diritti umani in Egitto" La ragione della morte di Regeni consisterebbe nella generica violenza del regime che avrebbe lambito il giovane ricercatore.Ma c'è un altra pista. Il contesto delle relazioni economiche e geo-politiche fra Italia ed Egitto e l'interesse di "potenze terze" ad ostacolarle. Soprattutto la volontà di fra rinvenire il corpo martoriato di Regeni nei giorni in cui Federica Guidi avrebbe dovuto visitare l'Egitto per chiudere importanti accordi. Forse le Ong non hanno notato che alcuni paesi del Medio Oriente sono stati gravemente destabilizzati da potenti ingerenze esterne.Ma le Ong - ineffabili - continuano a proporci la vulgata delle popolazioni in spontanea rivolta contro regimi autoctoni spietati per violazione dei diritti umani.Centinaia di torturati, arrestati spariti... chi lo dice? le organizzazioni finto umanitarie create ad hoc per creare bugie e per far cadere governi non graditi all'occidente perchè combattono DAVVERO il terrorismo, ma chi gli crede a ste organizzazioni !!! Se il governo italiano insiste tanto per la "verità" su Regeni 2 sono le ipotesi: o il governo italiano sapeva che era una spia, e allora normale che abbia fatto quella fine, oppure cerca di infangare il ,governo egiziano.

PS:Il caso drammatico di Giulio Regeni riporta alla nostra attenzione un problema che tutti conosciamo da sempre ma che in fondo ci fa comodo dimenticare: la democrazia e le sue garanzie appartengono soltanto al mondo occidentale e nemmeno sempre e da sempre. E' il privilegio di una minoranza degli esseri umani, e comunque anche per questi è limitata ai rapporti interni allo stato: nei rapporti con gli altri stati viene dimenticata. Non è mai stato trovato nessuno strumento per esportare la democrazia e forse non lo si vuole neppure perché in fondo è più facile fare affari con dittatorelli locali che possono essere facilmente corrotti (la corruzione costa meno del colonialismo e ottiene lo stesso risultato). Quando il dittatorello locale diventa proprio impresentabile lo si può far fuori direttamente (come Saddam Hussein) o indirettamente (come Gheddafi), ma bisogna prevedere un periodo di guerre civili con morti e sofferenze e poi un nuovo dittatorello non migliore del precedente; e se va male l'Isis. Se una soluzione a questo problema esiste, bisogna riconoscere che non la conosciamo.

Mostra altro

Mi gira la testa. La pa cioè lo stato agisce in maniera illegale?

31 Marzo 2016 , Scritto da bezzifer

Precari della Pa, quando sono i lavoratori pubblici quelli svantaggiati

Mi gira la testa. La pa cioè lo stato agisce in maniera illegale? Se intendete sbagliata considerando il contesto, ve la spiego: si parla di lavoro temporaneo dove questo "temporaneo" non è. Giusto? Ad un certo punto arriva la sentenza di un giudice che evidenzia l'anomalia. Giusto? Non so se si è capito, sto riassumendo il testo dell'articolo. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/03/30/precari-della-pa-quando-sono-i-lavoratori-pubblici-quelli-svantaggiati/2590636/ Si prospettano due situazioni: la prima, quella dei lavoratori di Genova, che non possono essere assunti perché dipendenti temporanei di un ente statale. Sappiamo tutti che alle dipendenze dello Stato l'assunzione diretta non è prevista. Quindi questi lavoratori possono essere SOLO risarciti? Ho capito male? La seconda situazione è quella che prevederebbe la sentenza se l'azienda non fosse stata statale, i lavoratori, in questa situazione, avrebbero avuto la possibilità di scegliere: o il risarcimento o l'assunzione a tempo indeterminato. A questo punto: partendo dal presupposto che l'azienda, in questo secondo caso privata, continuava a tenerti con contratto temporaneo, evidentemente non voleva saperne di assumerti a tempo indeterminato; costringere questa azienda a fare quello che non vuole con una sentenza, a dir poco le scoccia. Provate a viverci voi in quella situazione. Io mi ci sono trovato, cavolo, alla fine mi sono licenziato. Vi prego, non parlarmi di sindacati, di giudici e di diritti: sono solo cazz.. da films.

Che ci siano lavoratori di serie A, B, C è cosa stranota è parte integrante del caos Italia di cui andiamo tutti così fieri. Ma il lavoratore di serie A è l'intoccabile dipendente pubblico neanche l'ambito da ex-articolo 18 seguono lavoratori di aziende con più di 15 dipendenti, poi con meno di 15 - qui comincia il far west - le partite Iva ecc ecc.È l'italietta che se non "ragiona" in modo tortuoso pieno di cavilli e codicilli non ragiona proprio.

Sui lavoratori pubblici al di là del caso specifico credo che si debba avere il coraggio di ammettere che l'organico complessivo è nettamente sovradimensionato , sopratutto al sud Italia e per i noti motivi che tutti conosciamo, che la "produttività" se vogliamo prendere un termine dal mondo privato è in genere estremamente bassa e i servizi offerti ai cittadini quasi sempre scadenti. Poi ci si dimentica che un dipendente pubblico ( ad eccezione dei precari ovviamente) in pratica non è quasi mai licenziabile, che spesso gli orari di lavoro sono molto "elastici" e il personale dirigente fa tutto tranne che svolgere il suo ruolo di gestore di risorse sia umane che materiali.

Ancora una volta non viene minimamente toccata la logica della Giustizia (Giustizia e Logica in Italia non coesistono). L'articolo evidenzia come il lavoratore pubblico non abbia gli stessi diritti di un lavoratore privato; a parte che farsi assumere da una azienda che con tutte le sue forze non ti vuole, diciamo: non è bello; e la pagherai cara, come se la pagherai cara!
Va bene risarcire il lavoratore pubblico e via dicendo, ma siamo di fronte ad un illecito! La Logica suggerirebbe chi sbaglia paga, ma questo solo nel privato. Vero? Nel Pubblico questo non succede, e non è pure questa una disparità di trattamento? Nel Pubblico, nessuno che paghi in prima persona!? Mai nessuno!? Ah, già, il risarcimento al lavoratore pubblico, indovinate chi lo paga??? Su, fate uno sforzo! Che male che siamo messi!

PS:OK dobbiamo lavorare tutti, anche se molto meno di ora. Le macchine ed i computer svolgono gran parte del lavoro che fino a cento anni fa dovevano fare gli umani. Fino a poco tempo fa, per mandare avanti una casa avevi bisogno di quattro persone. Al giorno d'oggi un aspirapolvere, un ferro da stiro ed una lavastoviglie evitano di dover assumere un domestico.In agricoltura trattori e mietitrebbie fanno miracoli. Nell'industria 20 persone possono svolgere il lavoro di 600... ed anche nel terziario i computer sostituiscono sempre più impiegati.E questo non è buono?Potrebbe esserlo, se l'umanità fosse più matura, solidale e responsabile. Se tutti facessimo la nostra parte, ci sarebbero risorse per sconfiggere la povertà nell'arco di pochi decenni ed avere molto tempo libero, senza che la parte più sviluppata del pianeta debba patire eccessivamente. I benefici della tecnologia, negli ultimi decenni, sono andati esclusivamente a favore di pochi imprenditori ed a scapito di centinaia di milioni di persone e dell'ambiente..se si pensa che l'1 per cento della popolazione mondiale possiede più del restante 99 si fa presto a capire da dove derivino tutti i nostri guai. Purtroppo però la forza della propaganda del sistema e per contro la "nostra" scarsa propensione alla riflessione, unita ad una notevole quantità di egoismo, non ci da molte speranze.

Mostra altro
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 20 > >>