Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Ormai è arrivato il momento per Germania & co di dare il benservito agli USA.

29 Maggio 2017 , Scritto da bezzifer

UNA MERKEL DELUSA AMMETTE LA SOLITUDINE DELL’EUROPA.

La delusione di Angela Merkel. Dopo Trump e la Brexit, dopo il G7, ammette la solitudine dell’Europa: “Degli altri non ci possiamo fidare”

I tempi in cui potevamo fare pienamente affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo, questo ho capito negli ultimi giorni.Noi europei dobbiamo veramente prendere in mano il nostro destino. Angela Merkel

Risultati immagini per  MERKEL DELUSA

 

Volesse il destino dell’Europa un simile sviluppo!!!! Giustissimo definire l’Inghilterra un ostacolo, lo è sempre stato in qualità di vassallo USA.

Grazie infinite agli USA per la liberazione, e grazie infinite ai russi, ma quel secolo è passato e davanti abbiamo un millennio nuovo. Il nostro debito è pagato con 70 anni di vassallaggio e interferenze. Gli interessi comuni dell’Europa continentale sono forti e tanti. UE ha il PIL maggiore al mondo, e i prodotti UE nel mondo vanno a mille, nonostante Trump. Personalmente farei gestire tutta la struttura pubblica italiana ai tedeschi, nulla di riduttivo, semplice pragmatismo. Chi si oppone e invoca chi sa quale nazionalismo non capisce nulla, assomiglia a Salvini. Quindi in visione di una vera Europa unita lunga vita alla Merkel. Potrebbe essere il primo presidente della UE federale. L’alternativa è fra l’Unione Europea in cui prenda l’iniziativa la Germania (non vedo altri…). ed una serie di staterelli oscillanti tra USA e Russia. La prima mossa per ovvi motivi tocca alla Germania, e nel caso che davvero si lanci in questa avventura dovrà dimostrarsi un vero leader capace di guardare agli interessi comuni dell’Europa prima che ai propri. Non so se lo farà, perchè questo implica un cambio di atteggiamento verso gli altri paesi europei che finora si è visto poco. Personalmente me lo auguro, sperando che sparisca in Italia la ridicola retorica patriottarda dell’Italietta fascista.

L’Europa a trazione franco-tedesca.Da tempo era stato da me notato che la UE si stava distaccando dagli USA.Vedasi le multe e contromulte a Apple, Deutsche Bank ecc. Ormai la vita della NATO, strumento del dominio USA sull’ Europa, è agli sgoccioli.
I tedeschi ormai parlano di “forza militare europea “.Ora, con la presidenza di due persone di destra, Merkel e Macron alleati, la UE di destra sfida gli USA, pure loro di destra.Quindi stiamo assistendo ad un contrasto intercapitalistico tra due destre al potere.Contrariamente alle sciocchezze scritte da HP, non è Trump che maltratta la UE (non ha la forza per farlo ), ma è la UE che ormai snobba gli USA.

La scelta franco-tedesca di staccare l’UE dagli USA è stata fatta da tempo., subito dopo il Brexit. Ricordate che l’ Inghilterra era la quinta colonna USA in Europa.
Ricordate che io avevo ipotizzato che Renzi voleva sostituire l’ Inghilterra coll’ Italia, come serva degli USA ,e per questo fu pesantemente aggredito (cacciato dalle loro riunioni ) da Merkel & co.Gli USA sono una nazione in pieno declino economico e politico (vedi il livello intellettuale di Trump e le intromissioni di Putin ).Esistono parecchi libri che descrivono il declino USA. Li ho indicati in un mio intervento su HP. Uno persino pubblicato da Mondadori (Berlusconi ).Non penso che la destra europea, ora egemone , sia contenta di dover ubbidire agli USA, perdendo spesso soldi ( vedasi le sanzioni alla Russia ecc. ).L’UE è un’area economica piu’ ricca degli USA.Per i ricchi europei Putin non costituisce nessun pericolo “rivoluzionario “.Ormai è arrivato il momento per Germania & co di dare il benservito agli USA.

Stiamo tentando un ragionamento storico-politico. Si parla di rapporti di forza, di realtà politiche ed economiche di rilevanza mondiale,non di “preferenze personali “.Tanto per capirci, la informo che io non “preferisco ” nulla. Ora qui cerco solo di capire. Ovviamente il mio giudizio politico, essendo io un marxista, è negativo su tutti: USA, UE, UK.Finalmente qualcuno si sveglia! Non si può delegare la nostra protezione e le nostre politiche agli altri, USA o Putin che siano! Occorre che gli Europei facciano il salto di qualità e capiscano che possono svilupparsi e mantenere il loro elevato tenore di vita solo facendo quadrato.Speriamo sia la volta buona.

PS: Per me , ormai, stiamo solo a dover scegliere (e in fretta !) da che parte stare ed agire di conseguenza. O “sovranista” o “globalista” certo la storia insegna, e non fidarsi (completamente ) è meglio, ma il domani dobbiamo decidere se ce lo costruiamo da soli o in compagnia. Poi sul “come” si vedrà avendo scelto il “cosa & perché”.

“domandinen” (tipo sturm truppen): siete voi d’accordo che 13-15 stati da soli valgono poco e che insieme, invece, da nani si trasformano in giganti capaci di “combattere” meglio le battaglie per non trasformarsi in colonie di USA(GB) – Russia – Cina ?

Siete voi daccordo a fermare i flussi migratori in Turchia e Libia, prima che approdino da noi , in Europa ?

Siete voi d’accordo che ci vuole un’autorità unica per rilanciare gli investimenti e far ripartire la crescita (andando in deroga o meglio ancora mandando in soffitta il fiscla compact) ?

Personalmente sono “globalista” con garanzie certe di reddito minimo, a garanzia di un’esistenza libera e dignitosa (possibilmente) basata sul lavoro (e se si riesce ad averlo per tutti è meglio)

Condividi post

Repost 0

Commenta il post