Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Il 4 dicembre il popolo italiano ha perso l’occasione irripetibile di far diventare l’Italia un paese normale.

13 Maggio 2017 , Scritto da bezzifer

Il Pd pronto a far saltare l’Italicum bis. Ettore Rosato congeda il relatore Mazziotti, “ma non è questa la nostra posizione” Renzi mette nel conto il caos che il Colle non auspica. I dem forzano sul Rosatellum italo-tedesco. Martedì in Commissione lo showdown

Risultati immagini per Il 4 dicembre il popolo italiano ha perso l'occasione irripetibile di far diventare l'Italia un paese normale.

Con buona pace dell’articolista Alessandro De Angelis il PD non può rinunciare ad un impianto maggioritario. Se gli altri vogliono il proporzionale trovino i numeri in parlamento.

Guardi De Angelis, a parte che non e` gentile presentarsi al pubbico con la bava alla bocca, il PD e`il partito di governo, per cui ha tutto il diritto di presentare la propria proposta della legge elettorale, anche se lei lo dipinge come un atto di aggressione e di vandalismo politico. Purtroppo il Parlamento e` diviso in fazioni tra le quali non e` mai possibile trovare un accordo bipartisan. Ma perche` non dovrebbero essere i 5 Stelle a cercare un accordo sulla base del cosidetto Rosatellum, anziche` il PD a cercarne uno sulla base dell`Italicum? Nel frattempo, capisco la sua collera, se passasse uno sbarramento al 5% (o anche al 4%) a D`Alema e a Bersani non rimarrebbe che la pensione (doratellam).

Topolino aggiunge altre interessanti scemenze al dibattito in corso. Non riesce proprio a rendersi conto che Renzi non ha nessuna intenzione di far saltare il tavolo e il governo, ma che pero’ non puo tradire la vocazione maggioritaria del partito nel quale e’ stato appena confermato segretario e che del resto rappresenta la preferenza della maggioranza dei cittadini italiani, poi certo topolino, minnie, la direttora se ne dovranno fare una ragione , se quei geni di D’alema e Bersani avevano previsto altri numeri da quelli ridicoli che hanno e rischiano di non entrare in parlamento la colpa non sara’ mica di Renzi o ci vogliamo mettere pure questa?

Stai a vedere che si fa una legge contro il Pd… (che ha la maggioranza assoluta alla Camera) che pretese!  Troppo difficile spiegarvelo. Mi sembrate parecchio zombizzati; tornate normali e ve lo spiego. La schifosa Consulta che aspira a una politica debole ha abolito il ballottaggio come pericoloso per la democrazia. I francesi ancora ridono di questi dementi.E la vostra vena irrisoria mi impone di ricordarvi che il vostro no al referendum ci ha riconsegnato questo merdaio. Avremmo avuto un Italia più moderna chi vinceva governava come altrove chi perdeva controllava… si tagliava costi e si semplificata il paese… avete voluto la jungla… e jungla sia… io lottero per il maggioritario fin che ho fiato.

Ma non c’era una maggioranza del 60%? Ma la sera del 4 dicembre non c’era una maggioranza di forze che ha bocciato le proposte del PD ed aveva le idee chiare sul da farsi per il paese? E perché non fanno subito una legge elettorale e delle buone riforme senza e contro Renzi e mettendo in minoranza il PD? Zagrebelsky, Fratoianni, Salvini, Berlusconi, Grillo e Bersani le facciano, hanno preso il 60%, e qualcuno ha pure brindato.Adesso sono anche più forti, possono contare su quelli usciti dal PD.
E tra loro c’è un grande statista che di riforme costituzionali se ne intende. Baffino lavorava alle riforme costituzionali già dal 1997, quando le voleva fare con Berlusconi,è l’accozzaglia, bellezza. Che volete pretendere? ok sistema democratico che discute per lustri senza concludere niente come hanno fatto in passato e non volevano trovarsi a dover fare qualcosa di concreto.Chi ha votato No non gli importava nulla della Costituzione, su molte questioni i sostenitori del No avevano anche idee differenti e in aluni contesti facevano affermazioni false perchè il contesto non era la Costituzione ma Renzi, così con grande spirito democratico hanno riportato l’Italia sui blocchi di partenza ma senza nessuna idea come farla ripartire.

Ok vero, non era alleanza politica. Ma disse, l’accozzaglia, che in poco tempo facevano LORO una legge elettorale. Se la fanno, LORO, e poi la presentano in Parlamento, sapendo LORO di rappresentare la maggioranza del Popolo Italiano, non c’è ma che tenga, sarebbe la fine e l’impopolarità del PD la mancata approvazione. La realtà è che l’elettore è stato fregato anche stavolta. Facile essere contro qualcosa, difficile proporre qualcosa di serio. A me sembra che ogni componente dell’ ACCOZZAGLIA abbia un’idea diversa della legge elettorale. Comunque geniali nel turlupinare gli elettori con la balla della Costituzione da salvare, che è stato tipo “Alitalia deve restare italiana coi CAPITANI CORAGGIOSI”. Ognuno tira l’acqua al suo mulino, questa è la verità. Questa volta Baffino non ha indovinato la strategia vincente.Ma resta il fatto, incontrovertibile, che QUELLI DEL NO avrebbero dovuto presentare LORO una legge elettorale, e l’intenzione ce l’avevano, a discorsi, ma non l’hanno fatto. Anzi, sono tutti in ordine sparso. E voi vorreste che di fronte a questo nulla cosmico il PD dicesse a uno qualunque “Io ti appoggio, falla tu la legge”? Voi NON potete seriamente credere questo. Non ci credo, sarebbe troppo da creduloni, e voi non lo siete sicuramente. Faziosi sì, ma non così sprovveduti. E comunque il PD resta un partito a vocazione maggioritaria, altrimenti addio governabilità, e voii lo sapete.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post