Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

C’è ancora qualche blogger serio su questo giornaletto . La vicenda non ha nulla di reale, è pura Fake news come tutte le altre imbastite dai 5 stelle, e dal Fatto Quotidiano, Vaccini, OGM, ecc. Ogni occasione è buono per gridare al complotto. Una roba che sarebbe da analisi, intesa come Psichiatra. Di giornalismo qui non c’è traccia. Solo opinioni. De Bortoli dimostra che non sa cosa sia sicuramente. Un linciaggio vergognoso che dovrebbe dare la nausea a chiuque. Massima solidarietà alla Boschi che ha un’unico torto di essere fin troppo per bene per questa gentaglia.

16 Maggio 2017 , Scritto da bezzifer

Ecco perché la vicenda De Bortoli-Boschi ci riguarda tutti

http://www.huffingtonpost.it/marco-degidio/ecco-perche-la-vicenda-de-bortoli-boschi-e-molto-piu-che-politic_a_22086309/?utm_hp_ref=it-homepage

Risultati immagini per Ecco perché la vicenda De Bortoli-Boschi ci riguarda tutti

Corretto l’articolo
La vicenda De Bortoli sta mostrando chiaramente molte cose a chi pensa con la propria testa.
I 5S per attaccarsi ad una vicenda così evidentemente insignificante devono essere ormai alla frutta.
Roma piena di rifiuti sulle strade sta infatti dimostrando la loro totale incapacità e impossibilità a governare. La gente comincia a capire quali siano in realtà le capacità dei vari burattini che i due padroni 5S han fatto eleggere. Non solo infatti non riescono ad organizzare di portare via le immondizie dalle strade, cosa facile da un punto di vista manageriale. come si vede in tutte le altre città italiane, ma poi non riescono a smaltirle in modo sostenibile all’interno del territorio del comune e devono pagare circa 100 Milioni di Euro all’anno all’Austria perché questa se le prenda e in più le sfrutti per dare energia e 170.000 case.
Loro però sono dei puri e non vogliono né discariche né termovalorizzatori ed allora invece che fare opere per rendere la vita migliore ai cittadini di Roma, come fan tutti, i soldi li danno all’Austria e poi vanno a battere cassa agli altri italiani.
Il polverone che questa volta cercano di sollevare per nascondere questa verità è talmente infondato che si ritorcerà contro di loro, come avviene da un po’ di tempo e porterà altri voti al PD.
Quale sarebbe infatti il reato commesso dalla Boschi, visto che poi Unicredit non ha comprato Banca Etruria, Unicredit ha già dichiarato che non ci sono state pressioni e così ha fatto anche il pavido De Bortoli?

Avremo perso mesi per sapere se la Boschi forse ha menzionato i problemi di Banca Etruria a Unicredit, senza che poi sia questo abbia fatto niente

Per favore!

L’Italia è ancora l’ultima in Europa per crescita economica e i 5S non sanno trovare di meglio che sollevare polveroni per accertare se la Boschi abbia parlato o meno con Ghizzoni di una cosa che poi non è successa.

Furbo De Bortoli che li ha usati per far pubblicità al suo libro che non avrebbe letto nessuno
Ex uomo dei poteri forti per 20 anni ormai scaricato da questi non riesce più a scrivere su nessun giornale. Per stare a galla cerca ormai solo il consenso dei poveri ingenui 5S e dei 4 gatti fuoriusciti dal PD come fanno da tempo i giornalisti del Fatto e cita nel suo libro fatti senza nessuna rilevanza penale che per un anno e mezzo si è tenuto per se.
Difficle quelerarlo. Di quale reato?

L’Intervento del Direttore del Corriere in difesa di De Bortoli poi è in linea con il cambiamento della linea editoriale che ci si aspettava dopo l’acquisto di questo da parte di Cairo che ha fatto de La7 l’organo ufficiale dei 5S per poter vivere sulle loro polemiche assurde su tutto e sui loro click come fa il Fatto.
Non durerà a lungo perchè anche gli ingenui imparano e i disoccupati diminuiscono.

Ma la setta o accozzaglia contesta e dice:Il renzino…confonde le accuse penali da quelle politiche.Tra l’altro accuse politiche dimostratesi vere e con la biondina “reoconfessa”

Credo che il vostro antirenzismo,non vi ha permesso di capire il senso dell’articolo di Marco D’Egidio.Se uno fa un’affermazione,supponendo cose accadute,a discredito di qualcun altro, deve dire chi e come glielo ha detto,adducendo prove inoppugnabili.

Perchè ammesso anche che il banchiere avallasse quello che dice De Bortoli, a sua volta,il suddetto, deve portare prove tangibili di quello che afferma,altrimenti ,si tratta sempre,di parole contro altre parole.Insomma ci vogliono le prove,non le chiacchiere e l’onere di queste è in chi accusa,vi è chiaro? Il De Bortoli,se la prende coi “Poteri,forti o quasi”,ma non credo che sia stato e sia un proletario,perchè egli stesso ha fatto parte di quella cricca,perchè ha diretto giornali di quella cricca…o sbaglio?C’è un non detto,perchè ora fa il proletario,ha qualche sasso nelle scarpe?Il fatto stesso che non abbia riferito queste cose ,quando era direttore del Corsera,ma ora,qualche sospetto lo fa emergere..o no?

E  ammesso che sia come dite voi,la domandina è : siete voi ingrado di stare in argomento che va al di là della partigianeria siete capaci di confutare quello che egli afferma,in senso più generale,di come si agisce in Italia? Sapete stare insomma nel merito e controbattere? Ho seri dubbi.Basta mettere un’etichetta e la cosa finisce là,facile così,oserei dire, da osteria.

SI:Ho votato Renzi, ho scritto di Renzi a favore e anche contro . E allora? Quest’articolo pone un problema generale, se sapete leggere vi sarete accorti che del destino della Boschi qui non mi interessa nulla. Se proprio volete sapere come la penso, credo che se la supposizione si dimostrasse vera, il sottosegretario dovrebbe fare un passo indietro. Ma non fate finta di non capire qual è il vero problema .Vi  piacciono le similitudini animalesche,voi siete come il famoso bue che non si accorgere di avere le corna e le vede nell’asino.Io mi fermo qua,perchè non ne vale di più la pena.

IN QUANTO Il Marchese del Grillo,se vale quello che dice( il che non è quasi sempre certo), ci deve prima far sapere, se ha querelato Berlusconi,quando ha affermato in TV ( da Vespa) quindi Urbi et Orbi,che il suddetto si faceva pagare parecchio in nero quando faceva spettacoli…per poi reclamare l'”onestà” dagli altri.

«Avete voi mai conosciuto un Paese dove la calunnia sia così potente e cosi avida, dove in così breve tempo si sia lacerato un ugual numero di riputazioni onorate? Si grida per tutto che ci vogliono uomini nuovi, perché gli uomini vecchi sono già consumati; ma non appena si vedono i segni di un qualche giovane di vero ingegno che sorge, un mal volere, direi quasi, un odio infinito, s’accumula contro di lui e lo circonda. La mediocrità è una potenza livellatrice, vorrebbe ridurre tutti gli uomini alla sua misura, odia il genio che non comprende, detesta l’ingegno che distrugge l’armonia della sua ambita uguaglianza»(Pasquale Villari,1826-1917, da “lettere meridionali”).

Condividi post

Repost 0

Commenta il post