Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Woodcock dice una cosa sacrosanta.. Scafarto non lavorava per il capitano Ultimo.. Lavorava direttamente per il comandante Travaglio…

13 Aprile 2017 , Scritto da bezzifer

Henry John Woodcock respinge le accuse: “Non sono il mandante di nulla, se querelo poi mi compro casa a Sorrento” La polemica sui falsi negli atti scoperti da Roma, il pm parla a Repubblica: “Errore grave, nessun complotto. Il controllo non spettava a noi”

“Un errore grave”, ma “nessun complotto”. La Repubblica riporta alcune frasi di Henry John Woodcock, pubblico ministero frequentemente attaccato per le sue inchieste giudiziarie, prima a Potenza e poi a Napoli. L’ultima polemica riguarda i falsi negli atti scoperti dalla Procura di Roma nell’ambito del caso Consip dal collega romano Paola Ielo: “Lo stimo e sono suo amico” dice il magistrato, che esclude una lite fra procure e ammette l’errore dell’intercettazione attribuita dal carabiniere del Noe a Romeo anziché a Bocchino. “Ma mi chiedo, cui prodest?”.

Woodcock ha parole durissime per la fuga di notizie sull’inchiesta Consip.

“Uno scempio, e un gravissimo danno per l’indagine, solo un pazzo avrebbe potuto provocarla danneggiando il proprio lavoro”.

Con i colleghi Woodcock non lascia margini al dubbio sulla responsabilità del capitano Scafarto.

Il giochino dell’erroruccio è patetico. ‘Un tassello’, lo definisce il Travaglio. Hanno quasi fatto dimettere Lotti, e se Renzi fosse stato ancora al governo, lo avrebbero fatto cadere. Erroruccio. “Se io querelo…” Chi querela lo fa e basta… SENZA SE E SENZA MA!!! Imparate ad usare l’intransigenza, QUELLA VERA!!! Ora sarebbe il tempo dei “veri” giornalisti, quelli che si fanno spiegare da persone competenti quanto c’è di vero nelle affermazioni di Woodcock e quanto non c’è di vero e che infine ce lo illustrino a noi lettori.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post