Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

OK eliminiamo i VOUCHER: No Problem… quando occorrerà si tornerà all’antico…Pagamenti in Nero…

8 Marzo 2017 , Scritto da bezzifer

Voucher, il governo pronto al decreto anti-referendum. Pd: torniamo al 2003. Definite le regole per la stretta sui ticket. Resta il nodo del divieto nelle microaziende.Includere o no le microimprese? La proposta di legge chiamata a disinnescare il referendum Cgil sui voucher deve sciogliere questo nodo. Tutt’altro che secondario. Al punto che le parti prendono tempo. Oggi la “commissione dei 9” alla Camera proverà a fare sintesi su un testo che possa mettere d’accordo tutte le forze politiche. Ma non è detto che si trovi la quadra, visto il calendario fitto e la presenza del premier Gentiloni in Aula sui temi europei. Il governo d’altro canto scommette sul tavolo con i sindacati, previsto per domani. E non esclude di usare l’arma del decreto legge, veloce quanto basta per fermare le urne.

I voucher non sono del governo Renzi. l Voucher e stata fatta quando Renzi non era nemmeno sindaco di Firenze, capisco che lei cerca dare sempre  colpa a Renzi.

Quanto più utile sarebbe commentare l’oggetto di questo dibattito nel merito, con onestà intellettuale, intervenendo nel dibattito cercando risposte facendo semplici domande e  laddove si può contribuire fattivamente fornendo dati per inquadrare il problema, evitando di divagare, di recriminare oltre che dare paternità spesso sbagliate, meglio ancora dare giudizi e assoluzioni accampate in aria. Sono certo che tra tutti i commentatori non vi siano ne coloro che tramano e ne coloro che coltivano interessi personali. Sicuramente questo non è il luogo dove trovare la soluzione ma potrebbe essere quello dell’approfondimento e della formazione di una opinione personale e non surrogata, evitando la faziosità dei luoghi comuni, quelli si creati ad arte per interessi personali o peggio di parte, l’argomento è una realtà che accomuna tanti interessati fruitori in tutti e due i sensi.
 
Vi informo che il Voucher e stato allargato da Governi Monti e Letta, Non Renzi, con la minoranza pd che ha votato. Aggiungo sono più del 90% degli italiani che non viene pagato a voucher., uno strumento ideato per far emergere il lavoro nero del restante 10%., ma che siccome è diventato un bandiera degli antirenziani contro Renzi, adesso va abolito senza se e senza ma, fregandosene delle conseguenze.

Chi ragione con questo metro è  senz altro un altro che non distingue pere da mele.711.000 contratti a tempo indeterminato in più (che NON sono sovrapponibili ai voucher) in soli due anni sono un successo, esattamente il contrario di quello che sostiene ciò senza dimostrazioni serie.Nel 2011 gli economisti sostenevano che per recuperare 3 anni di crisi nera con 1.000.000 di posti di lavoro bruciati sarebbero stati necessari 14 anni, Renzi in due anni ne ha recuperati 711.000. di che fallimento cianciate?Sulla bocciatura di una parte della legge Madia a seguito di un ricorso di una regione su 21, la più isolazionista di tutte, che per voi sia un bene è la dimostrazione della arretratezza della cultura politica di molti italiani.Quando uno non si sa di casa parla. Grazie ai vaucher qualcosa del nero è stato eliminato e qualcosa entra anche all’inps. Se si parla di eccessi nell’uso sono d’accordo, ma eliminarli significa ritornare al nero per quei lavori. Quante balle avete detto e scritto!...l’unica vera e’ la bocciatura del referendum….causa delle vostre balle,che il popolino boccalone vi ha creduto,il resto sono menate populiste da 4 soldi senza capo ne’ coda….1) L’italicum non e’ stato bocciato e’ stato tolto il ballottaggio e basta,2) il Jobs act non e’ affatto bocciato dai dati INPS; il Jobs act ha portato oltre 700.000 NUOVI posti di lavoro ed ha portato oltre un milione e mezzo di contratti passati da tempo determinato a tempo indeterminato e scusate se e’ poco..3) Legge Madia che ridere!…avete gia’ tratto voi le conclusioni PRIMA CHE ACCADANO… Sarebbe meglio che evitaste di scrivere baggianate come queste….fate solo una pessima figura…OK   Le conseguenze del NO le stiamo vedendo e le vedremo ancora di più dopo le elezioni come si farà a fare il governo. Solo nella parte relativa al ballottaggio. Non aivete letto bene i dati. La disoccupazione generale è scesa all’ 11,9% e quella giovanile al 37,9%. I vaucher dopo l’obbligo dell’avviso in giornata sono scesi rapidamente.

Io conosco lavoratori ed imprenditori che sono dei gran figli di buona donna e poi ne conosco altri che sono certamente brave persone. Questi ultimi entrambi hanno difficoltà in quanto gli ultimi 20/30 anni della politica italiana li hanno continuamente tartassati e  questo è il motivo per il quale in questo paese è difficile fare impresa e di conseguenza creare lavoro. Esempi straordinari di cattiva imprenditoria FIAT sostenuta dai soldi dello stato, cioè nostri sappiamo com’è andata, TELECOM etc etc. , i furbetti del cartellino, false pensioni d’invalidita, etc etc. Bene, questo andazzo di corruzione generalizzata è la vera cancrena che ha portato il nostro stato ad avere le casse vuote. Potete dibattere e ognuno scaricherà le colpe sull’altro, classico sistema ITALIANO ma mentre questo accadeva domando ai grandi contestatori VOI DOVE ERAVATE…Quelli che oggi sono contestatori, o erano dalla parte di chi sperperava e imboscava, o erano nel limbo del qualunquismo e avevano altro da fare. Oggi al contrario fanno tutti i giustizieri e sono dalla parte dei giusti che sanno tutto o sono onesti a prescindere senza averlo dimostrato. Veramente il problema è sorto ben prima di 20/30 anni fa. Negli anni del boom economico del dopoguerra e dopo, nessuno  ha pensato di creare un sistema fiscale e giudiziario, civile e adatto ad una nazione evoluta e questo ci sta facendo regredire verso tempi sempre peggiori e sempre più vicini, per la nostra elevata litigiosità e scarsa considerazione per il bene pubblico.

E ciò si vede anche dalla vicenda voucher, emerge un aspetto generale, talmente grave, da poter essere considerato, il padre di tutti i problemi e nessuno lo evidenzia.Mi riferisco al fatto che, si parte sempre dalla necessità di risolvere problemi, ma poi si finisce sempre con l’aggravarli. Questo non può essere un caso, ma un sistema, ed è quello che andrebbe combattuto.Ad esempio, si è partiti dalla necessità di regolamentare piccoli lavoretti e si è arrivati a farli diventare un sistema generalizzato di bassa remunerazione. Altro esempio ; si è partiti dalla necessità d’avere una struttura centralizzata per gli acquisti, per eliminare gli sprechi di tanti centri. Risultato? Il centro unico d’acquisto ha si risparmiato, ma,si sarebbe anche trasformato in un centro di condizionamento politico.

Questa mala politica deve essere estirpata!

E così anche uno dei pochi elementi che fa emergere il lavoro nero va a farsi benedire. Ma nessuno si chiede perché è stato tanto utilizzato? Lo stesso sindacato ha smesso di mascherare il nero con i rimborsi spesa e ne ha fatto ampio uso! Un paese governato da forze ideologiche non ha futuro. C’è qualcuno che ha veramente analizzato qual’è stato l’incremento di emersione del lavoro nero grazie ai voucher? Un paese governato sui dati e non sulle ideologie, andrebbe al referendum e farebbe andare a sbattere queste caste ideologiche ed anacronistiche. E come si fa a non rimpiangere Renzi che almeno per due anni da tali soggetti non si è fatto condizionare. Poi ci lamentiamo dei mancati investimenti in Italia. 

Condividi post

Repost 0

Commenta il post