Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Una domanda a Davigo. mi potresti fare l’elenco delle istituzioni italiane dove non ci sono ladri? Secondo me la risposta è Dappertutto incluso la magistratura !!!!!!

8 Febbraio 2017 , Scritto da bezzifer

Mani Pulite 25 anni dopo, Davigo: “Tanti ladri nella classe dirigente, la gente ormai è rassegnata”.Scarsa la partecipazione al convegno di Milano, Di Pietro: “Tangentopoli è ancora qui”

Purtroppo hanno ragione da vendere. La gente è scoraggiata più che per il dilagare del malaffare, per il fatto che i loschi figuri su cui si indaga restano sempre intoccabili e al di sopra della legge. Non si arriva quasi mai a una condanna (più spesso alla prescrizione) e quando la condanna arriva è eufemisticamente ridicola,

E hanno ragione anche quando dicono che 25 anni fa li hanno fermati sul più bello, cioè quando iniziavano ad affiorare certi legami malavitosi di certi “intoccabili” del nostro bel paese corrotto.
Uno scenario desolante e raccapricciante.Il menefreghismo insieme insieme all’ignoranza:Il sonno della ragione genera mostri.Il simboli di mani punite l’avrebbero dovuto ascoltare tutti i parlamentari,dico tutti,invece non vi era alla Camera nessuno:ecco la dimostrazione che sono tutti ladri,infatti oggigiorno vi è più delinquenza,che al tempo di mani pulite fra i parlamentari,quasi tiutti collusi con Mafia,sono tutti mele marce!Ma.Mai mollare. Se si cede e si diffonde disfattismo e rassegnazione allora è veramente la fine.
Il popolo italiano è stupido e ignorante.Mani pulite è finita con la gente che ha dato torto ai magistrati e ragione ai corrotti; le conseguenze si vedono tutti i giorni.
Il popolo italiano, aizzato dal populista Grillo, grida solo genericamente “onestà”, ma non è compatto, come il popolo romano.In Italia, tutti cantano Sanremo, ma nessuno si ricorda che, nel 1994, il “colpo di spugna” sulla corruzione lo avevano fatto proprio da noi.
 
Una domanda a Davigo. mi potresti fare l’elenco delle istituzioni italiane dove non ci sono ladri? Secondo me la risposta è Dappertutto incluso la magistratura !!!!!!ed è davvero odioso che i magistrati esprimano opinioni come fossero cittadini comuni. Il magistrato non è un mestiere da fare davanti alle telecamere ma forse questo modo di fare serve a far vendere piu libri a davigo o a guadagnare una poltrona a emiliano.Abbiamo un sistema malato, malato di protagonismo e prime donne.La sua non è una  dichiarazione  politica ma la mera registrazione di un fenomeno evidente e misurabile. Dovrebbe diventare muto solo perchè è magistrato? Non dovrebbe rispondere se gli chiedessero l’ora? Per me è libero di esprimersi nei limiti della legge come tutti gli altri italiani.
L’andare davanti alle telecamere, il continuare a fare interviste numerose, e l’uso spregiudicato di tutto l’armamentario dei media serve solo a rafforzare il proprio potere, serve a far carriera, serve a diventare intoccabili. serve a diventare la casta delle caste. Se e quando i magistrati smetteranno di inseguire i media, se e quando  smetteranno di condannare in piazza senza processo , se e  quando smetteranno di occuparsi di politica (e relativa carriera) e smetteranno di occupare il potere allora si vedranno nuovamente  i cittadini  stringersi attorno ai giudici e magistrati.
La stragrande maggioranza dei magistrati soffre di protagonismo per il potere che hanno in mano e non sanno gestire. Non deve esistere in un potere dello stato il sindacato che gia’ in altri settori ha creato un sacco di problemi.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post