Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

La cricca dei sabotatori del PD… molto spazio su giornali e tv, zero consenso elettorale. Da anni chiacchierano ma non vanno mai via… chissà perchè !

5 Febbraio 2017 , Scritto da bezzifer

Michele Emiliano indica la sua rotta. Dimissioni di Renzi, Congresso, legge elettorale con premio alla coalizione.

Dimissioni di Matteo Renzi da segretario, Congresso nazionale, legge elettorale con un premio alla coalizione. Queste, in estrema sintesi, le tappe per il Partito democratico indicate da Michele Emiliano in un’intervista condotta da Maria Latella su Sky Tg24.

La cricca dei sabotatori del PD… molto spazio su giornali e tv, zero consenso elettorale. Da anni chiacchierano ma non vanno mai via… chissà perchè !

Cuperlo, Emiliano, D’Alema… personaggi d’altri tempi in cerca di un pò di notorietà che sputano nel piatto dove hanno mangiato fino a ieri. Come direbbe il Maestro Battiato: quante stupide galline che si azzuffano per niente…per niente no 20 mila euro al mese non e poca roba e le chiappe tremano al pensiero di perderlo e andare a lavorare altrove.

Emiliano dovrebbe essere più educato e non fare certe affermazioni tipo quella che Renzi ha da sistemare ….

Io l’ho visto sempre come una persona perbene ma da un po’ di tempo a questa parte non lo riconosco più. Evidentemente l’obbiettivo che si è messo in testa è troppo arduo e allora usa tutte le armi anche quelle improprie. Quando doveva diventare Governatore parlava di Renzi come non aveva mai parlato di nessuno. E lo stesso fece con Bersani quando doveva diventare Sindaco. Qualche dubbio su di lui a questo punto è lecito. E pure la base elettorale avrà qualche dubbio visto che ha percentuali di consenso bassissime rispetto agli altri., Le più basse della sinistra.Personaggio squallido che affoga sempre più nel suo squallore. E’ talmente onesto e trasparente che si guarda bene dal dimettersi dalla Magistratura e sono moltissimi anni che fa politica ad alto livello (Sindaco di Bari e Presidente Regione Puglia). Se pensa che possa prendere voti dalla base PD credo proprio che stia perdendo tempo.

Ora come non mai mi prudono le mani per votare a qualsiasi primarie “caro” Emiliano.  Da quello che sento nell’ambiente ne tu ne la vecchia fallimentare vecchia guardia PD ha speranze di fermare il rinnovamento in corso.Gli elettori sono stanchi dei vostri giochi di potere e di alchimie stantie, l’unica speranza di rinnovare il partito e l’Italia è attualmente Renzi e i giovani del PD.Ora ci avete definitivamente frantumato i maroni! I VECCHI MARPIONI del PD vogliono che a decidere siano loro i maggiorenti. Noi invece vogliamo che a decidere sia la base, quella che non conta mai niente, che è stufa di diatribe e guerre intestine. Si facciano primarie, altro che congresso dove i soliti si mettono d’accordo alle nostre spalle. E poi chi perde vada a casa, non resti nel Partito a far la guerra a chi ha vinto, come succede adesso.

E poi che senso ha fare il Congresso. Che penso sappia parte dai Circoli, quindi dalla base, se non si sa ancora quando si va a votare? Non è che ci vogliono 5 min per fare il Congresso PD e si rischia di farlo nel bel mezzo della campagna elettorale…La scadenza NATURALE è il prossimo autunno, non tra 5 anni.
La domanda vera è “perchè Emiliano ha fretta di fare il Congresso”???? Forse vuole smettere di fare il Presidente di Regione ed entrare in Parlamento…in francia fanno le primarie aperte a tutti anche ai non iscritti, invece Bersani vorrebbe un congresso con i tesserati, hanno già fatto partire la campagna delle tessere sfruttando i vecchi traffichini del PCI le primarie secondo lui non sono il sistema giusto, la solita storia vorrebbe vincere con la manipolazione. Quando le primarie l’ha vinte lui contro Renzi sono andate bene ora ci vuole il congresso.A me sembra che il rispetto delle regole sia poca cosa in un paese dove ognuno si costruisce le proprie, non c’è trucco non c’è inganno, il congresso si terrà nella data prevista dallo statuto. Al di là dell’amore per il partito di una minoranza rissosa e inconcludente, rabbiosa e perdente, siamo allo stato primordiale per vacuità della proposta.

E ALLORA Viva la fuffa viva la fuffa e nulla più. Parlare parlare e continuare a parlare, tipico di chi non ha avuto impegni nel lavoro privato, di chi non ha mai avuto la responsabilità di pagare gli stipendi a fine mese. Secondo il Presidente della regione Puglia il lavoro si crea per decreto, i Marchionne si coltivano in provetta, e poi tutti al bar a ricordare i fasti del passato. I potenti gli investitori econonomici bisogna combatterli, dobbiamo applicare il sistema di Cuba o della Korea del Nord, direi che fa bene a non presentarsi a parte le chiacchiere e le cozze pelose niente di rilevante.

SARÒ ECCESSIVO MA SALVIAMO IL NOSTRO STATO DAI SABOTATORI NEI PARTITI !!!
Abolire tutti i partiti e inventarci una nuova democrazia popolare con 10 grandi personalità che si presentano alle elezioni e chi vince governa per 5 anni con 10 ministeri e 10 persone esperte di sua fiducia. Abolizione del Parlamento, Senato ed eliminazione di 945 parlamentari. Dopo 5 anni si ritorna a votare e diamo la parola al popolo che scegli di confermare chi ha eletto oppure eleggere qualcun’altro. Organi di garanzia: Il Presidente della Repubblica, La Corte Costituzionale e il Csm tutti eletti dal popolo. Questa è la mia idea. Così eliminiamo il potere di tutte queste persone.

PS: Da quando seguo la politica non ho mai visto una lotta cruenta e poco politica come quella che la minoranza PD combatte contro Renzi. Il più focoso è certamente Emiliano e stento a comprenderne i significati su base politica. Quand’anche Emiliano nel suo ruolo di Governatore abbia avuto qualche rancore verso il Governo presieduto da Renzi, lo sfogo del primo dovrebbe essere solo su basi politiche e non personali. Sta invece venendo fuori un Emiliano poco garbato che non si era mai visto prima. Me ne dispiace per il fatto che l’ho sempre apprezzato e vederlo in questo ruolo mi ha deluso non poco. Le sue percentuali di consenso attuali sono poi così basse da farmi pensare che non sono l’unico ad essere stato deluso. Peraltro non ha mai avuto in seno al partito quel ruolo importante che potrebbe permettersi un Bersani, il quale in questa lotta si sta comportando certamente in modo più educato anche se da me non condiviso.” Se Renzi vincesse, io lo sosterrei … “A Scampia è andato quando non era più il premier, lo avesse fatto prima forse…” Non ci tengo affatto (alla segreteria del partito ndr), “…. E dai Emiliano, sii meno IPOCRITA por favore e afferma sinceramente che vuoi ritornare a respirare l’aria di quando il segretario del PD era Epifani e la corsa alla presidenza del Consiglio dei Ministri era organizzata non in sala ma nei corridoi in cui i giochetti di d’alema e bersani erano molto più decisivi che in assemblea.Emiliano si metta in testa ,se ci riesce,che Renzi alle primarie HA VINTO !!!!! Nella mia lunga vita nessun partito si è fatto male da solo come il PD. Renzi ha vinto alle primarie ,Emiliano,e gli altri c………ni dovrebbero farsene UNA RAGIONE :Io non vi voterò mai siete la gente della palude con voi non si fà mai niente di concreto ( con la scusa dei duri e puri di sinistra)ma dove vivete sulla luna !!!!!!!

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post