Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

E una sconfitta di tutti, del bigottismo imperante in Italia, delle forze politiche he devono decidere e che non lo fanno, di noi cittadini che preferiamo protestare per uno stadio, e dopo protestiamo contro l’accordo sullo stadio, mentre c’è gente che vive (e muore) senza dignità

27 Febbraio 2017 , Scritto da bezzifer

Dj Fabo è morto in Svizzera. Marco Cappato: “Se ne è andato rispettando le regole di un Paese che non è il suo” Dj Fabo è morto. Fabio Antoniani, 39 anni, cieco e tetraplegico dall’estate del 2014 in seguito a un gravissimo incidente stradale, ha fatto ricorso al suicidio assistito in Svizzera. A darne notizia su Twitter è Marco Cappato, tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, che ha accompagnato Dj Fabo. “Ha morso un pulsante per attivare l’immissione del farmaco letale”, ha raccontato Cappato, “era molto in ansia perché temeva, non vedendo il pulsante essendo cieco, di non riuscirci. Poi però ha anche.

Grilli non cavalcate l’onda! il problema non è questo governo, ma tutti i governi. Non c’è stato, ad ora, un solo governo che non sia stato succube del Vaticano nel non concedere la libertà a ciascuno di noi di decidere per la propria vita. La “fede” ci vuole sofferenti e felici di ogni giorno di sofferenza e i nostri governi, tutti, assecondano questa barbarie.

Lui non era in grado di uccidersi ma solo di chiedere a qualcun altro di togliergli la vita: chiamasi omicidio, per ora, per la legge italiana. Per questo è necessaria una legge che permetta a ciascuno di noi di commissionare altri a toglierci la vita nel caso un incidente o una malattia ci rendano non in grado di farlo autonomamente.

Quali sono i paesi dove l’eutanasia attiva é legale Olanda, Belgio,Lussemburgo, Svizzera.
E dove i pazienti hanno il diritto e la libertà di rifiutare le cure e l’accanimento terapeutico: Francia, Spagna, Repubblica Ceca, Svezia, Norvegia, Danimarca, Germania, Austria, Gran Bretagna.Come si vede in europa non sono proprio tutti succubi del Vaticano..lo siamo solo noi….purtroppo…e non è un problema di governo. Una legge come quella sposta molti voti bigotti. Lo sanno i 5s e lo sa il pd. Per quello ignorano la cosa. Il Vaticano rimane un cancro nel nostro Paese.

BIGOTTI:NON esiste problema religioso per chi non crede, per cui se uno crede continui pure ad urlare e a godere della propria sofferenza per far punti per il premio nell’aldilà ma se non crede non deve subire i diktat dei credenti, che comunque nel silenzio e nell’oblio penso che ricorrano anche loro alla pietà di medici e familiari che così davvero per la legge sono costretti attualmente a commettere omicidio. Quindi, il problema è solo VOSTRO, se VOI  SIETE  credenti, non potete farlo diventare mio. Quanto all’aspetto etico, di nuovo: di chi è la mia vita e chi ha deciso che non sia mia? a volte mi fermo a pensare da dov’è tutto questo fanatismo provenga , la risposta che mi do è alquanto semplice Egoismo! Ecco si per me è solo egoismo personale nel esorcizzare le nostre paure dell’ignoto combinata con la vigliaccheria nel farci condonare tutte le nefandezze che facciamo rimettendo i nostri errori a qualcosa che nulla manifesta e niente realizza. In nome di questo qualcosa l’umanità a commesso delitti efferati per esaudire la sete di potere.
Potere che altro non è tutta quella grandezza materiale che manifesta la chiesa nei secoli mescolando il più consumistico materialismo con un metafisico ego a danno di un semplice pensiero libero che ci appartiene per natura. Purtroppo per chiudere dobbiamo imparare ad essere liberi e accettare le cause di eventi che portano con se sempre degli effetti e sapere individuare le prime per porvi rimedio.

E’ ora di legalizzare l’eutanasia. Basta con questa difesa di una “vita” astratta, peraltro rovinata dal perenne senso di colpa cattolico, per il quale è sana sofferenza dovuta al peccato originale. La vita è fatto e proprietà individuale. E lo stato, in cambio delle tasse, deve dare ai cittadini i servizi che questi chiedono.

PS:La morte di una persona è sempre un evento doloroso, ma una vita senza dignità e speranza, non è già morte?
R.I.P. ma la nostra classe dirigente deve farsi carico di questi aspetti e smettere di nascondere la testa sotto la sabbia.
L’economia è importante, ma non è tutto, esistono i diritti civili e il diritto a vivere e morire con dignità.
Mi piacerebbe che i nostri politici e pseudopolitici dicessero qualche cosa, non necessariamente dichiararsi d’accordo, ma almeno dire, parlare, esprimersi, ammesso che ne siano ancora capaci.
Attendo di sapere cosa ne pensano Matteo Renzi il ministro Andrea Orlando e il magistrato Michele Emiliano, visto che si dovranno confrontare, ma anche Massimo D’AlemaPierluigi Bersani | Pagina UfficialeBeppe Grillo e tutti gli altri.

A NOI POPOLO:Va bene usare i social per informare e trasmettere notizie, ma la dobbiamo smettere di limitarci a questo. Dobbiamo smettere di sentirci con la coscienza a posto semplicemente commentando con qualche riga. E’ ora di fare qualcosa, in senso fattivo. Bisogna ritornare ai sistemi del ’68. Nelle piazze, per le strade, togliamo dalle mani lo smartphone e, se serve, prendiamo altro. Ci siamo lasciati ridurre al nulla e sappiamo solo lamentarci. Sono sicuro che se si organizzasse una manifestazione…. di tutti coloro che si sono lamentati …. non so quanti sarebbero disposti a prendere il treno e arrivare a Montecitorio.Cosa ci si può aspettare in un Paese dal bigottismo cattolico imperante?
Ci si stracciano le vesti per un concorso mirato a colmare la penuria di ginecologi non-obiettori, quando in qualsiasi ospedale ‘cattolico’ è preclusa l’assunzione, appunto, ai non-obiettori? Figuriamoci sul tema della morte assistita. Al primo affaccio dal balcone di San Pietro Papa mFrancesco ribadirà che tramite la sofferenza, la povertà e la carità si otterrà la benevolenza divina.Questa  storiella ha permesso alla Chiesa di sfruttare e soggiogare il popolino per due millenni. Il paese italia non è colpevole…se mai è ignorante al massimo..le regole le dettano da anni delle mezze viscide meschine incapaci pavide e pressapochiste figure a roma…sono in tanti..tutti di malafede e ladri..ma è quello che un paese ignorante e che non si ribella mai si merita,,insieme al vaticano , lo Ior e tutta l’immondizia romana e non..esempio lampante:Di Maio si butta come uno sciacallo su quest’ altra opportunità’ che gli offre la cronaca , poi nella realtà in un paese framentato come il nostro e con una fortissima presenza nella società’ e in parlamento di forze cattoliche tutto e’ più difficile, ma comunque ci si prova senza illudere nessuno. ma bisogna vedere come darne la colpa a Renzi, Questi grillini ormai sono degli stalker, bisognerà fare come Don Benzi e andare in giro a recuperare questi poveri ragazzi sfruttati nel loro cervello e irretiti che cadono nella loro narrazione demagogica ma totalmente inconcludente.

Condoglianze alla famiglia. Dignità per chi ha deciso di mettere fine alle sue sofferenze. La politica italiana è troppo impegnata nelle loro beghe dei loro attori Renzi, Grillo,Salvini,Berlusconi,D’Alema,Bersani,ecc. per poter affrontare questo grave problema.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post