Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Certo che i tassisti fanno di tutto per essere odiati dai cittadini. Oltre a scortesia, velocità folli quando guidano senza passeggeri e tariffe alte questi scioperi non fanno altro che aumentare l’antipatia nei confronti di una casta che pretende di lavorare in regime di monopolio.

20 Febbraio 2017 , Scritto da bezzifer

Taxi, tensione in molte città.Governo: “Diritti per tutti”

Milano, autista Ncc minaccia i tassisti con una pistola giocattolo. Aggredito driver Uber .Ancora tensione per lo sciopero delle auto bianche. Il conducente di auto a noleggio aveva estratto l’arma dopo che la sua vettura era stata colpita da uova. E’ stato denunciato. Driver circondato e minacciato da un gruppo di tassisti.

La categoria più odiata, e tutto grazie al loro comportamento da lobbisti monopolisti, e alla faccia di  città che restano  a piedi nei momenti critici, e a questa pretesa di volersi arricchire con l’unica specializzazione ( i genii ) di saper guidare una macchina. Non a caso la maggior parte sono dei semi delinquenti o con comportamenti da banditi che si auto assolvono, analoghi a quello di questi giorni. Mi fanno amare persino i notai , al confronto.

I tassisti come fanno a pretendere legalità, quando la stragrandissima parte di loro sono illegali? Si illegali, avendo loro acquistato la licenza da un altro tassista che ha cessato l’attività, mentre la LICENZA NON E’ CEDIBILE ma va restituita al Comune il quale, attraverso un bando la cede ad un altro abilitato a svolgere il servizio. Quindi i signori tassisti, pur avendo pagato salata la licenza, sono anche essi, se pur per altri motivi, degli abusivi. Senza contare le vessazioni legali e spesso illegali, che essi impongono ai clienti, forti del loro agire in regime di monopolio. I tassisti affermano che il ricavato dalla vendita illegale della licenza è la loro liquidazione, 170/180.000 euro di liquidazione? All’anima della liquidazione! E’ ora di smetterla con le corporazioni chiuse, di cui i tassisti sono un classico esempio. La licenza non è cedibile! Chi la compra o la vende commette un illecito! E poi sono loro a chiedere legalità! Ma per favore.I tassisti devono ancora capire che in commercio si può anche saltare per le leggi di mercato. Detto questo non trovo giusto che ci siano in circolazione autisti non preparati al servizio pubblico come Uber o altre sigle, a parte gli NCC.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post