Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Questo deve avere una bile.... I sogni son desideri e la coppia de Bortoli de Angelisss di notte sognano e di giorno scrivono. Ahhhhhh ahhhhhh

12 Gennaio 2017 , Scritto da bezzifer

Ferruccio de Bortoli: "Pericoloso per Matteo Renzi e per il Paese il silenzio sul passato prossimo"

I silenzi di Matteo Renzi e Maria Elena Boschi sono singolari secondo l'ex direttore del Corriere della sera, Ferruccio de Bortoli. "È come se il passato prossimo fosse stato annullato - dice in un colloquio col Foglio -. E io lo trovo pericoloso. Per l'intero paese, non solo per Renzi".

Ferruccio de Bortoli è colpito dall'afonia renziana degli ultimi giorni. "Noto un silenzio comunicativo di Renzi, e in particolare della Boschi, che è singolare. Di Renzi abbiamo solo le ricostruzioni ma non lo sentiamo dall'assemblea del pd, dove peraltro non c'è stato un vero dibattito. C'è un certo stridente contrasto fra l'occupazione ossessiva dell'informazione nei mesi di campagna elettorale e l'assoluto silenzio di oggi. La Boschi che ha un ruolo all'interno del governo non si è più sentita. Eppure la riforma che è stata bocciata era la sua. Lo stesso si può dire per Renzi. Sarebbe invece interessante che ci fosse un discorso pubblico più vero.

 
 

De Bortoli aggiunge:

Io credo che sarebbe opportuno chiedersi per esempio, quanto ci sono costati ritardi su banche e Alitalia, che sono stati giustificati con l'obiettivo di vincere il referendum. Mi piacerebbe sentire la voce del segretario del Pd su questi temi. È necessario anche un discorso di verità sulle reali condizioni della finanza pubblica che rischiano di condizionare pesantemente il governo Gentiloni, così come l'efficacia delle riforme, per esempio il Jobs Act, che ora si pensa di modificare.

De Bortoli francamente penso che tu sia un furbastro. Cosa vuoi, un processo maoista? Un autodafé? Quando si perde si sta zitti. De Bortoli ha servito con zelo i peggiori parassiti, adulato i vertici della mps, cantato le lodi del berlusconismo prima maniera, ecc ecc. Che cosa vuoi? più che una critica politica mi sembra il tentativo di dettare l'agenda politica a Renzi. Quelli come TE che hanno fatto parte del contorno della casta che ha portato in malora il nostro Paese penso abbiano già dato.

Si è piacevole vedere i vostri pronostici sulla base del sentito dire. Ma come, avete votato con tutto il peggio della poltica italiana. Vi siete tenuti CNEL, titolo V, provincie, tantissimi senatori e adesso il problema sono le banche? Ma faccia il piacere. De Bortoli appartieni alla categoria dei giornalisti che hanno sempre fatto le fusa ai potenti e ai governanti del momento. Renzi non lo ha contraccambiato e adesso sprizza bile da tutti i pori. E ci prova di nuovo come i vari Giannini, Floris, Annunziata, Berlinguer, a raccontare una storia inventata. Adesso la crisi di Alitalia è colpa di Renzi? Ma cosa crede che gli italiani hanno la sveglia al collo? Andiamo a votare e poi ne riparliamo. Avete voluto Raggi, Di Battista, Salvini, Meloni, Brunetta, Fassina, D'Alema? Adesso l'Italia vi ringrazia. I disastri hanno un nome e cognome e non è quello di Renzi. E hanno anche dei complici e tra questi CI SEI TE CARO De Bortoli.E' molto facile sputare sentenze senza doversi assumere nessuna responsabilità, e molti giornalisti in questo ci sguazzano alla grande.Anche il messia da genova voleva fare esattamente questo, ma la fregatura l'ha presa quando a roma è stato inchiodato a delle responsabilità..... E il risultato si è visto....

Di analisi ne sono state fatte a iosa e anche di cosa fare. Che poi le conclusioni non piacciano è un VOSTRO problema, gli italiani saranno presto chiamati a scegliere anche se dubito che tutti riescano a votare con cognizione di causa e ragionamento.

Ma cosa volete che possano dire Renzi e la Boschi ? Il 30 % e forse piu' dell'Italia buzzurra ha scelto di votare fuori dal contesto, distruggendo una possibilità, unica per qualche decennio, di far si che anche il nostro Paese avanzasse al passo delle altre economie. E poi sarà appunto quel 30 %, sicuramente le parte piu' fragile del Paese, che ne subirà per prima le conseguenze. E allora i piagnistei ricominceranno alla grande.Quelli che stanno benissimo hanno votato insieme a quelli che stanno malissimo. Cioè quelli che stanno bene staranno sempre meglio quelli che stanno male praticamente sono stati abbindolati e si sono sparati sui propri piedi. Purtroppo ci sarebbe ben poco da essere soddisfatti.

E pensare che con percentuali maggiori gli italiani mandavano o manderebbero a casa i 5S, FI, la Lega, SI e via cantando. Comunque rappresenta il maggior partito del paese. Questo livore verso Renzi è sintomo di una sindrome ossessiva che fa male alla comunità nazionale.L'Accozzaglia costituita da FI, M5S, Lega, FdI, SI, Minoranza DEM, che non hanno un leader unico ha mandato a casa Renzi con 19,5 milioni di voti, mentre Renzi, da solo , ha capitalizzato 13,4 milioni di voti. Anche ammesso che solo l'80% siano voti suoi (esami fatti sui votanti), gli restano 10 milioni di voti.
Chi sarebbe in grado di competere con lui? FI+Lega? M5S da solo?, Lega+ M5S ? FI+Lega+ FdI ? E aspettiamo la sentenza del 24 gennaio che probabilmente depurerà l'Italicum delle mine fatte mettere a suo tempo da Berlusconi, rendendolo subito applicabile.Nel frattempo cao De Bortoli: Si pensi piuttosto a proporre soluzioni praticabili per uscire dall'impasse di un debito pubblico che con i suoi circa 80 mld di interessi annui condiziona qualsiasi azione di governo nella dicotomia taglio delle spese, riduzione delle imposte.e servizio del debito.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post