Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

Pare che gli altri paesi se ne strafreghino di queste procedure Francia ed Inghilterra in testa , solo noi dobbiamo sempre metterci il cappello del somaro ?

27 Gennaio 2017 , Scritto da bezzifer

Pier Carlo Padoan all’Ue: “Risposta a lettera arriverà, non possono fare finta che nulla sia accaduto in Italia”

Renzi spinge per l’opzione del muro contro muro, che gli farebbe gioco in campagna elettorale. Ma una procedura di infrazione farebbe salire il costo del debito pubblico e, avverte Padoan, “sarebbe un grosso problema in termini di reputazione”. Gentiloni, per ora, continua a trattare per ridurre l’ammontare della correzione alla luce delle spese per il terremoto. Ncd: “Non voteremo interventi che introducano nuove tasse e tagli”

“Molti di noi hanno auspicato che l’Europa prendesse atto che non si può continuare come se non fosse successo niente, soprattutto in questo anno molto complicato per noi”. L’Italia non sembra avere intenzione di rompere con l’Europa sulla correzione dei conti pubblici chiesta da Bruxelles, senza la quale il Paese rischia una procedura di infrazione per mancato rispetto della regola del debito, ma chiede di fare i conti con la realtà. A chiarirlo è stato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, parlando con i giornalisti a margine dell’Ecofin. “Una procedura di infrazione sarebbe un grande problema per l’Italia in termini di reputazione, che in questi anni ha rafforzato e costruito, sarebbe un’inversione a U”, ha spiegato.

Padoan,un consiglio,se posso permettermi! Fregatene, vedrai che altri Paesi europei forse troveranno il coraggio di ribellarsi a questa assurda politica dello zero virgola! Tutti gli economisti più autorevoli dicono che la austerità non funziona, eppure siamo sempre lì allo zero virgola. Basta! Dubbi UE? Ci molli e nessuno avrà dubbi. E i terremotati avranno quanto serve loro, pure qui in Emilia! Basta coi burocrati in conflitto d’interessi e in perenne accanimento terapeutico contro noi! Gli ispettori dovrebbero essere italici in giro per UE a controllare come spendono i nostri sudati soldi.L’europa ha concesso ampi a flessibilità’ all’Italia, e i soldi del terremoto SONO FUORI DAL PATTO DI STABILITA’. QUANDO LA FINIRETE DI FARE I FURBI ?alla faccia della solidarietà!!!! e le risposte precise dagli altri stati non sempre è pretesa… sopratutto da Germania e Francia.
E noi stupidi italiani che ogni volta che succede qualcosa negli altri stati, siamo sempre pronti ad aiutare anche di tasca nostra, mentre i cugini francesi sono sempre pronti a sbeffeggiarci (vedi Charlie Hebdo) e i tedeschi ad incolparci per la loro inettitudine (vedi strage di berlino)….
Quanto sono piccolini e ipocriti!!!

Comunque Non sarebbe il caso di dare corso finalmente ai tagli VERI alle spese della pubblica amministrazione? Per una volta vediamo di fare diventare questa procedura Politicamente corretta. Senz’altro scontenteremo molti che con il loro comportamento e con piante organiche clientelari portano a casa stipendi non guadagnati, però faremo contenti e daremo fiducia a moltissime altre persone oneste, che lavorano duramente e pagano imposte, tasse e balzelli SEMPRE! E’inutile prendersela con la Commissione europea, con la Francia o la Germania, il debito è debito, l’inefficienza è inefficienza, le ruberie sono ruberie, non c’è nulla da inventare di nuovo.Il nostro debito non è colpa dell’Europa. E alla fine va onorato.Non vedo concetti difficili in tutto ciò, anche se troppe persone fanno finta di non capire

Condividi post

Repost 0

Commenta il post