Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di bezzifer

La Merkel si affida a Tajani. “Prove di globalismo neoliberista ‘ autoritario’ europeo”.

18 Gennaio 2017 , Scritto da bezzifer

Poi, quando in Italia si sarà alzato a livelli di allarme, potrebbero imporre alle banche italiane di fare accantonamenti a copertura di possibili perdite sui titoli pubblici, così da comprimere il capitale netto delle banche. Allora saremmo davvero in croce.
La predetta” manovra di destabilizzazione” creerebbe in Italia panico, blocco di pagamenti, allarme per i depositi, carenza di contanti, limitazione della prelevabilità.
Allora il Quirinale manderebbe avanti il nuovo Salvatore a cui il voto e la fiducia e l’obbedienza sono dovuti di necessità, perché “non c’è alternativa”.
Egli imporrà sacrifici durissimi, innanzitutto in termini di rinuncia alla democrazia e alla sovranità, e in cambio apporterà un misericordioso aiuto dei fratelli europei.
In ogni caso, sarebbe un governo che continuerebbe il suddetto processo di trasferimento di cervelli, capitali e imprese nel quadro della politica merkeliana e in spregio al voto della maggioranza degli italiani.
Un governo che non farebbe certamente ciò che è necessario:
- fare il consuntivo degli effetti di 13 anni di Euro sull’Italia e sui partners (chi ha perso e chi ha guadagnato);
- contestare l’inadempimento delle misure di convergenza prescritte dal Trattato di Maastricht;
-valutare se convenga restare nell’Euro - sistema e nel mercato unico, a quali condizioni e con quali riforme del sistema monetario e finanziario;
- richiedere quelle riforme ai partners, e” creare la post-Lira in caso di mancata attuazione di esse, con tutte le mosse tecniche e politiche del caso, per minimizzare i danni e sfruttare i benefici.
Che ci sia da prevedere una crisi bancaria in Italia, anche senza attacchi mirati del capitalismo privato finanziario dominante, è facile da capire, perché i bilanci delle banche scricchioleranno sempre di più per la crisi economica dell’Italia, in continua recessione, quindi in difficoltà a rispettare il pareggio nominale di bilancio.
La strada per uscirne è quella greco – islandese:
cancellare il 50% del debito pubblico, ridisegnando la struttura e la distribuzione della ricchezza del paese.
Le bancheprivate italiane in perdita (a causa dell’annullamento di attività incerte) dovranno essere nazionalizzate ad interim.
I colpevoli e beneficiari processati, banche comprese, e i loro beni sequestrati a garanzia dei risarcimenti. Ciò anche per dare un segnale di legalità e un motivo di fiducia.
Questo per l’emergenza.
Ma a breve dovranno seguire i rimedi strutturali -che molti hanno descritto - con il più importante e imprescindibile che è l’adeguamento degli attuali IAS (principi contabili internazionali) in materia monetaria e bancaria al tipo di moneta che si usa oggi (moneta a circolazione forzosa, non convertibile, e perlopiù costituita da credito).
Senza tale adeguamento alla realtà monetaria odierna, il fondo del secchio resterà sempre bucato, e il sistema instabile e destinato a scompensarsi qualsiasi altra misura si adotti.
Il bilderberghismo o globalismo neoliberista autoritario del “NWO” ,mi sembra essere un tentativo di adattare la società umana alle condizioni ottimali per il “globalismo speculativo dominante”, anche 'politicamente dominante' con relativa “dittatura europea”.
Se questo tentativo fallisce, se il popolo italiano rigettasse diffusamente il “bilderberghismo o globalismo neoliberista autoritario” ,sentendo sulla propria pelle che quelle condizioni sono poco compatibili con le esigenze esistenziali degli uomini, allora il “globalismo neo liberista autoritario” dominante prenderà altre decisioni sul da farsi con il popolo italiano e con i popoli dei paesi UE:
magari una nuova e semplice ‘Repubblica UE’ formata – però -da una Confederazione di Stati indipendenti e sovrani in cui i vari popoli non si sentano più superflui, ossia dominati da una “Oligarchia autoritaria e burocratica”.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post